Crespelle gratinate con zucca alla vaniglia


Crespelle gratinate. E’ arrivata anche la loro Giornata Nazionale nel calendario del cibo. Le famose frittatine preparate con latte, uova e farina, oggi divenute simbolo della cucina francese, pare che siano nate in Italia nel V secolo quando il papa Gelasio ordinò ai cuochi del vaticano di preparare del cibo ristoratore per i pellegrini francesi giunti a Roma per assistere alla festa della Candelora. E i cuochi trovando a disposizione solo farina, uova e latte (forse) sfamarono i viaggiatori presentando loro le crespelle che piacquero tanto e che vennero riprodotte anche in Francia come alimento ricostitutivo dell’anima e del corpo. Ma tutto questo ed altro ancora ce lo racconta sul sito Aifb, l’ambasciatrice Alessandra Molla del Blog Sweet Cakes By Lalla in questo link.

Crespelle gratinate con crema di zucca alla vaniglia e topinambur

Crespelle gratinate con crema di zucca alla vaniglia e topinambur. Croccantezza e sapidità!

La versatilità delle crespelle in cucina è infinita e le farciture spaziano a 360° intorno a mille ingredienti. Se cercate delle ricette per farcire le vostre crespelle tra i contributors della Giornata Nazionale troverete tante idee e fonti di ispirazione. Vi lascio anche la mia proposta: crespelle gratinate farcite con una crema di zucca alla vaniglia e topinambur, accompagnate da salsa ketchup preparato in casa.

Ingredienti per le crespelle gratinate.

Dosi per 4 persone.

Per le crespelle:

  • 250 grammi di latte;
  • 2 uova;
  • 100 grammi di farina integrale.

Per il ripieno:

  • 500 grammi di polpa di zucca;
  • 200 grammi di topinambur;
  • mezzo bacello di vaniglia;
  • un rametto di timo;
  • vino bianco;
  • olio;
  • sale e pepe.

Per la salsa ketchup veloce:

  • 500 grammi di passata di pomodoro;
  • una mela;
  • 50 grammi di zucchero di canna;
  • 50 grammi di aceto di mele;
  • sale, pepe

Preparazione delle crespelle gratinate.

Per prima cosa preparate la pastella per le crespelle che necessita di un tempo di riposo. Mettete la farina integrale in una ciotola, miscelate il latte con le uova leggermente sbattute e versate il tutto sulla farina. Mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Lasciate riposare la pastella in frigo per almeno 30 minuti (ma andrà benissimo anche il riposo di un’ora). Nel frattempo preparate il ripieno.
Pulite la zucca eliminando la scorza, i semi e i filamenti interni.
Tagliatela a tocchi grossolani e mettetela a cuocere su una placca rivestita con carta da forno a 180°C per circa 30 minuti fino a che sarà ben cotta e morbida.
Toglietela dal forno e con uno schiacciapatate riducetela a purè, aggiungete i semini raschiati da mezzo bacello di vaniglia. Regolate di sale e pepe e tenete da parte.
Pelate e lavate i topinambur tagliateli a tocchetti e metteteli in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato. Sfumate con un bicchiere di vino bianco, aggiungete un mestolino di acqua e portate a cottura per circa 20 minuti. Quando la cottura sarà quasi giunta al termine regolate di sale e pepe e profumate con qualche fogliolina di timo fresco.
Preparate ora il ketchup con il quale accompagnare le crespelle.
Versate in una pentolina dai bordi alti, lo zucchero, l’aceto e un pizzico di sale. Scaldate fino a far sciogliere completamente lo zucchero, unite la passata di pomodoro quindi aggiungete la mela tagliata a tocchetti senza sbucciarla. Coprite e lasciate cuocere per circa 30 minuti. Dopo di chè frullate fino ad ottenere una salsa liscia. Rimettete ancora sul fuoco e proseguita ancora la cottura, fino ad ottenere una salsa dalla consistenza corposa e densa. Regolate infine di sale e pepe e lasciate raffreddare.
Preparate ora le crespelle. Prendete una padellina di circa 15 cm di diametro e ungete leggermente il fondo. Fate scaldare per qualche istante sul fornello quindi aggiungete un mestolino raso di pastella. Roteate subito la padellina in modo da distribuire il composto su tutto il fondo. Quindi quando inizia a rapprendersi girate dall’altro lato e lasciatelo per pochi istanti.
Preparate in questo modo 8 crespelle. Spalmate su ciascuna crespella la crema di zucca alla vaniglia, distribuite qualche pezzetto di topinambur e arrotolate la crepe su stessa.
Adagiate le crespelle farcite su una teglia, cospargete con del burro fuso aromatizzato con un poco di timo e spolverate generosamente con del pangrattato e del parmigiano grattugiato.
Mettete le crespelle in forno in modalità grill in modo da ottenere una gratinatura dorata e croccante.
Servite le crespelle calde con la salsa ketchup.

Crespelle gratinate con crema di zucca alla vaniglia e topinambur

Una delle tante varianti delle Crespelle: gratinate con crema di zucca alla vaniglia e topinambur


About the Author:

17 Comments

  1. […] * Cristina Tiddia, crespelle gratinate http://www.mycookingidea.com/2016/02/crespelle-gratinate/ * Erica Repaci, Le tradizioni (e le crepes) della […]

  2. Valentina de Felice 2 febbraio 2016 at 9:33 am - Reply

    Che splendide foto e che ricetta particolare… da provare assolutamente!

  3. Aurelia 2 febbraio 2016 at 9:47 am - Reply

    Molto interessanti le tue crespelle Cristina.
    I topinambur, mi piacciono tantissimo seguiti a ruota dalla zucca!
    Complimenti!

  4. fausta lavagna 2 febbraio 2016 at 1:20 pm - Reply

    ma che buone! Quella crosticina dorata mi fa proprio gola, poi io non amo molto i cibi “sbrodolosi” e queste incarnano il mio ideale di crespella 🙂 ! Una ricetta creativa e appetitosa

  5. alessandra 2 febbraio 2016 at 2:00 pm - Reply

    una variante veramente insolita……da provare!! grazie per aver partecipato.

  6. Daniela 2 febbraio 2016 at 5:50 pm - Reply

    Beh dopo aver letto una ricetta così, visto che adoro le crepes, mi piace la zucca e molto anche il topinambur le farò sicuramente e poi quel sentore di vaniglia…speciali!

  7. Alice 2 febbraio 2016 at 11:59 pm - Reply

    La zucca alla vaniglia?! Sarei proprio curiosa di assaggiare le tue crepes…tra l’altro belle croccanti e leggere come le mie! 🙂
    Proposta molto originale!
    A presto,
    Alice

    • Cristina Tiddia 3 febbraio 2016 at 9:11 am - Reply

      Anche io ero un titubante su questo abbinamento ma devo dire che mi ha conquistato!

  8. sabrina 3 febbraio 2016 at 3:02 pm - Reply

    E’ vero le cresèpelle vanno con tutto dimmi cosa non sta bene con loro! Mi piace la tua versione con salsa ketchup fatto in casa

    • Cristina Tiddia 10 febbraio 2016 at 8:01 am - Reply

      Grazie Sabrina,hai ragione le crepes sono ottime in tutte le loro varianti, dal dolce al salato!

  9. clibi 4 febbraio 2016 at 3:24 pm - Reply

    Un bellissimo piatto, peccato non poterlo assaggiare 🙂

Leave A Comment