Involtini di verza con funghi una ricetta vegetariana facile per un secondo leggero e gustoso. Il ripieno degli involtini oltre al cuore della verza è arricchito da funghi freschi e funghi porcini che danno una sapidità particolare e che li farà apprezzare anche ai non amanti della verza.

 

Involtini di verza, ricetta

Involtini di verza con ripieno a base di funghi. La cottura nel tegame li mantiene morbidi

Mio marito odia la verza però va matto per gli involtini di verza con funghi! Non vi resta che provarli!

Scegliete una verza che abbia le foglie esterne grandi e fresche ed eliminate la costa centrale che rimane sempre più dura e amarognola. Vediamo ora come si cucinano gli involtini di verza.

Ingredienti per gli involtini di verza.

Dosi per quattro persone:

  • una verza di circa 1kg di peso;
  • 200 grammi circa di funghi champignons;
  • 2 uova intere;
  • 30 grammi di funghi porcini secchi;
  • 80 grammi di grana;
  • pan grattato;
  • un ciuffetto di prezzemolo;
  • una cipolla;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • una foglia di alloro;
  • 200 grammi di salsa di pomodoro;
    tre cucchiai d’olio d’oliva;
  • sale, pepe.

Preparazione degli involtini di verza.

Prima di tutto mettete i funghi porcini secchi in ammollo in acqua tiepida e lasciateli per circa 30 minuti.
Staccate le foglie più esterne della verza, mettetene da parte 12 e lavatele. Mettete da parte il cuore. Sbollentate per pochi secondi le foglie di verza. Scolatele e posatele su un canovaccio pulito ben larghe in modo da farle asciugare. Eliminate la parte centrale più dura.

Preparazione del ripieno.

Lavate il cuore della verza e tritatela finemente. Pulite i funghi champignons eliminando la parte terrosa del gambo e sciacquateli molto velocemente sotto l’acqua corrente. Preparate un trito di mezza cipolla e mettetelo in un tegame insieme a due cucchiai d’olio. Fate insaporire per qualche minuto, aggiungete, quindi, il cuore di verza tritato, i funghi champignos anch’essi tagliati a piccoli pezzetti e i porcini ben scolati dalla loro acqua di ammollo. Fate cuocere a fuoco lento per venti minuti circa mescolando di tanto in tanto. Salate a fine cottura. Lasciate intiepidire quindi aggiungete  le uova, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, la noce moscata e infine una manciata di pangrattato sufficiente a rendere il composto abbastanza sodo.

Cottura.

Suddividete la farcitura nelle 12 foglie di verza, chiudete ripiegando i bordi verso l’interno, in modo che il ripieno non fuoriesca, e successivamente avvolgete la foglia su se stessa e fermatela con uno stecchino.
Preparate un fondo di mezza cipolla da mettere nel tegame dove andrete a cuocere gli involtini, aggiungete un filo d’olio. Disponete all’interno del tegame gli involtini senza sovrapporli, aggiungete un goccio di vino bianco, una foglia di alloro. Coprite e fate cuocere per 20 minuti circa. Aggiungete la salsa di pomodoro e proseguite la cottura per altri 15 minuti fino ad avere un sughetto denso.

Servite gli involtini di verza irrorati con il fondo di cottura.

Involtini di verza, ricetta vegetariana

Involtini di verza serviti con il loro sughetto al pomodoro.