Budino al cacao


Budino al cacao come quelli della Cameo o della Elah, l’unico differenza è la bontà!
Il lato caparbio del mio carattere mi porta ad insistere sulla ripetizione delle cose il cui risultato finale non è stato di mio gradimento. Quando poi finalmente riesco ad ottenere un prodotto che soddisfi in pieno le mie aspettattive, di solito non lo faccio più per un periodo piuttosto lungo. Forse nel mio carattere è presente anche un recondito aspetto masochista?! Mah…

Budino al cacao, ricetta dessert

Budino al cacao preparato in casa, una delizia tutta da gustare

Tempo fa avevo preparato il budino con l’agar agar ma in quella ricetta c’era un qualcosa nella consistenza che non corrispondeva perfettamente alla mia idea di budino. Infatti io volevo ottenere un prodotto che avesse una tessitura perfettamente liscia e morbida tale da sciogliersi in bocca, ma che al contempo riuscisse a mantenere la propria forma; insomma, desideravo un budino che assomigliasse il più possibile a quelli che si realizzano con le bustine della Cameo o della Elah
Quindi, alcuni giorni fa, ho deciso di riaprire l’argomento e ricominciare con i miei esperimenti.
Evito la cronaca delle prime due prove fallimentari, che comunque si sono rilevate utili per capire gli errori, e vi svelo la ricetta del budino al cacao quasi perfetto (niente è veramente perfetto!).

Ingredienti per il budino al cacao.

Dosi per quattro budini:
  • 500 grammi di latte intero;
  • 90 grammi di zucchero semolato;
  • 25 grammi di cacao in polvere;
  • 5 grammi di amido di mais;
  • 1 grammo di agar agar;
  • un pizzico di sale.

Preparazione del budino al cacao.

Sciogliete l’amido in un poco di latte (prelevato dai 500 grammi della ricetta). In una pentolina miscelate insieme lo zucchero, il cacao, l’agar agar e un pizzico di sale e versate a filo il latte rimasto. Ponete sul fornello e fate scaldare. Dopo circa 10 minuti unite l’amido sciolto nel latte e portate all’ebollizione. Spegnete e versate il budino nei quattro stampini monodose. Lasciate intiepidire a temperatura ambiente e dopo di che riponete in frigo per almeno 3-4 ore. Sformate prima di servire.


About the Author:

6 Comments

  1. Catrina 18 marzo 2012 at 6:39 pm

    bellissimo,complimenti ascolta come posso sostituire l’agar a me vietato per problemi di salute? grazie!

  2. Ka' 18 marzo 2012 at 8:50 pm

    ma quant’è bello…buonissimo e pure light! brava! da oggi sono dei tuoi a presto, se riprendo a pubblicare! bacioni!

  3. Memole 19 marzo 2012 at 7:45 am

    Delizioso!!!

  4. Antonella 19 marzo 2012 at 12:38 pm

    sono curiosissima io il budino fatto in casa lo facevo in forno a bagno maria..
    invece con agar agar non sapevo.. ora non saprei dove trovarlo :///

  5. Cristina Tiddia 19 marzo 2012 at 3:08 pm

    @Catrina:credo, potresti sostituire l’agar agar con la colla di pesce. Però non so dirti in quali proporzioni(forse il doppio della quantità di agar che ho utilizzato io).Io la colla di pesce non la uso perchè sono vegetariana.
    @Antonella:io lo compro in un negozio di prodotti biologici
    @Ka: grazie per esserti unita al mio blog
    @Memole: Si, è molto buono!!Provalo!!

  6. La ragazza Fior di Zenzero 12 aprile 2013 at 8:28 am

    mmmhhh.. ha proprio un aspetto delizioso

Comments are closed.