Zuppa di pomodori arrosto

Zuppa di pomodori arrosto


Zuppa di pomodori arrosto

L’aggiunta del basilico fresco renderà ancor più speciale la zuppa di pomodori arrosto

Zuppa di pomodori arrosto. Una ricetta vegana facile facile ma che proposta in questa stagione è una vera delizia. I pomodori ora sono nel pieno del loro gusto e da soli senza aggiunta di altri ingredienti regalano sapidità anche al piatto più semplice come questa zuppa di pomodori arrostiti.
La realizzazione di questa ricetta non comporta alcuno spreco. I pomodori, dopo essere stati cotti, nel forno vengono frullati integralmente. La presenza della buccia e dei semini, seppur frullati, daranno una nota croccantina alla zuppa. Tale caratteristica potrebbe turbare i non amanti del rustico, ma sappiate che queste parti sono un concentrato di sostanze benefiche per il nostro organismo. Tuttavia, se proprio non sopportate la presenza di buccia e semi, potete filtrare i pomodori frullati e ottenere una zuppa più liscia e omogenea (ossia una vellutata). Vediamo ora la ricetta.

Ingredienti per la zuppa di pomodori arrosto.

Dosi per quattro persone:
  • 800 grammi di pomodori;
  • uno spicchio d’aglio;
  • una cipolla;
  • due cucchiai d’olio d’oliva;
  • un peperoncino;
  • sale;
  • basilico fresco.

Preparazione della zuppa di pomodori arrosto.

Lavate i pomodori, tagliateli a spicchi e metteteli in una teglia.
Sbucciate la cipolla e tagliatela a fette piuttosto grossolane e versatela nella teglia insieme allo spicchio d’aglio pelato e tagliato a pezzi. Unite infine il peperoncino e irrorate il tutto con l’olio d’oliva e una presa di sale.
Mettete la teglia in forno già caldo a 180°C e lasciate cuocere per circa 20 minuti.
Togliete la teglia dal forno e trasferite il tutto in un frullatore e fatelo andare fino ad ottenere una crema più o meno liscia.
Insaporite la zuppa di pomodori arrosto con le foglie di basilico spezzettate, un filo di buon olio d’oliva crudo e, a piacere, potete accompagnare la zuppa con dei crostini di pane abbrustoliti nel forno.
Potete preparare la zuppa in anticipo e riscaldarla al momento del consumo.


By | 2015-08-23T09:12:23+00:00 luglio 24th, 2015|Categories: Primi piatti, Zuppe e minestre|Tags: , , , , |3 Comments

About the Author:

3 Comments

  1. Francesca 24 luglio 2015 at 10:16 pm

    Dev’essere buonissima! Complimenti!

  2. barbara 15 luglio 2016 at 6:16 pm

    Che meraviglia. Fa venire la voglia di pucciarci il pane

    • Cristina Tiddia 22 luglio 2016 at 8:31 am

      Hai ragione, infatti ho completato il pasto con un buon pane tostato! Una goduria!!!

Comments are closed.