Sformatini di quinoa e asparagi


Sformatini di quinoa e asparagi. Abbiamo già conosciuto la quinoa ed ora è arrivato il tempo di sperimentare. Oggi proviamo degli sformatini vegani a base di quinoa e di asparagi.
Non essendoci ne uova ne formaggio, per legare l’impasto ho aggiunto una patata lessa e ho insaporito con zenzero e salsa di soia che, secondo me, esaltano la sapidità degli asparagi.
Potete prendere spunto da questa ricetta per preparare degli sformatini con altri tipi di cereali (anche se la quinoa non è un cereale) tipo riso, bulgur, ma il sapore della quinoa è tutt’altra cosa.

Sformatini di quinoa con asparagi

Sformatini di quinoa serviti con salsa al pomodoro crudo

Potete servire gli sformatini con una salsa di pomodoro fresco frullato a crudo, con aggiunta di olio e salsa di soia, oppure, se volete accompagnarli con qualcosa di più forte, provateli con una salsa al pomodoro fatta cuocere per pochissimo tempo e condita con un poco di aglio e un pizzico di peperoncino. E ora la ricetta.

Ingredienti per gli sformatini di quinoa e asparagi.

Dosi per quattro persone:
  • 150 grammi di quinoa;
  • 300 grammi di asparagi;
  • cipollotti freschi;
  • zenzero;
  • salsa di soia;
  • una patata;
  • olio;
  • curcuma;

Per la salsa:

  • 3 pomodori rossi;
  • un cucchiaio d’olio;
  • un cucchiaio di salsa di soia

Preparazione.

Pelata la patata, lavatela e tagliatela in quattro pezzi. Fatela lessare in acqua leggermente salata per 20-25 minuti fino a che diventa morbida. Estraetela dall’acqua e riducetela a purè mediante l’uso di uno schiacciapatate o con i rebbi di una forchetta.
Lavate la quinoa e versatela nella stessa acqua di cottura della patata. Riportate a bollore, aggiungete una spolverata di curcuma e fate cuocere per circa 10-15 minuti.
Quando la quinoa sarà cotta scolatela e aggiungetela al purè di patate, unite un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale.
Preparate gli asparagi. Eliminate l’estremità più dura del gambo, sciacquateli e tagliateli a rondelline di circa 1 cm. Fateli cuocere in padella insieme ai cipollotti tritati e un filo d’olio.
Aggiungete un poco di zenzero fresco grattuggiato (o se preferite in polvere) e irrorate con della salsa di soia.
Coprite e fate cuocere a fuoco basso per 15/20 minuti.
Quando gli asparagi saranno morbidi e il fondo di cottura ben asciutto uniteli al composto di patate e quinoa e mescolate bene.
Spennellate con dell’olio il fondo e il bordo di quattro stampini monodose, suddividete la quinoa e rimettete in forno già caldo per circa 10- 15 minuti.
Nel frattempo preparate la salsa frullando i pomodori con l’olio versato a filo e la salsa di soia.
Estraete gli sformatini di quinoa dal forno, capolvegeteli su un piatto da portata e serviteli accompagnati dalla salsa al pomodoro.

Sformatini di quinoa con asparagi

Sformatini di quinoa decorati con punte di asparagi croccanti


About the Author:

Leave A Comment