Crocchette di zucca


Le crocchette di zucca che vi propongo in questo post, possono considerarsi un secondo ideale da servire in un menù vegetariano. Oppure si possono accompagnare ad una porzione di cereali e diventare un piatto unico completo.

Crocchette di zucca

Crocchette di zucca aromatizzate al limone

La zucca più adatta per questo tipo di preparazione è sicuramente quella dalla consistenza farinosa e asciutta (come per esempio la zucca di tipo mantovana o la Marina di Chioggia). Vediamo ora la preparazione delle crocchette di zucca.

Ingredienti per le crocchette di zucca.

Dosi per quattro persone:
  • 500 grammi di polpa di zucca;
  • 50 grammi di formaggio tipo grana;
  • 2 tuorli (*);
  • la scorza di un limone grattugiato;
  • noce moscata;
  • 2-3 cucchiai di pan grattato.

(*)Sulla dose dei tuorli regolatevi secondo la consistenza della vostra zucca. Se il composto risulta essere molto morbido, mettete un solo tuorlo.

Preparazione delle crocchette di zucca.

Lavate la zucca, tagliatela a metà. Privatela dei semi e dei filamenti interni.
Pesatene circa 600-650 grammi e ponetela, senza sbucciarla, su una teglia.
Fatela cuocere in forno già caldo a 180 – 200°C per circa 20-30 minuti, fino a quando la polpa sarà diventata morbida.
Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare.
Quando la zucca si sarà raffreddata, eliminate la buccia e con l’ausilio di una forchetta, o di uno schiacciapatate, riducetela a purè.
Aggiungete i tuorli, il grana, la scorza del limone grattugiato, la noce moscata, un pizzico di sale e pepe. Mescolate bene.
Formate ora delle palline, rotolatele nel pangrattato e prima di disporle nella teglia per la cottura, appiattitele leggermente.
Mettete in forno per circa 20 minuti a 180°C. Servite calde.

Nota.

Il gusto di queste crocchette è reso particolare dalla presenza del limone che si sposa perfettamente con il dolce della zucca.

Consigli.

Queste crocchette (a seconda della varietà di zucca che viene utilizzata) avranno una consistenza abbastanza morbida e la loro formatura potrebbe risultare un po’ difficoltosa.

Io procedo in questo modo: dispongo un mucchio di pangrattato su un piattino, verso sopra un cucchiaio pieno di impasto e ricopro nuovamente con pangratto. Poi mentre raccolgo la pallina, per trasferirla nella teglia cerco di modellare molto velocemente con le mani.

Se disponete di una zucca del tipo moscata, come per esempio la Piena di Napoli, vi consiglio vivamente di filtrarne la polpa in modo da eliminare l’acqua in eccesso. In tal caso pesate un maggior quantitativo di zucca perchè dopo aver eliminato la parte liquida, vi rimarrà pochissima polpa.

Crocchette di zucca, ricetta

Crocchette di zucca ideali come secondo piatto


About the Author:

One Comment

  1. lea 30 dicembre 2011 at 9:40 pm

    Saranno proprio buone! Tanti auguri di buon 2012!

Comments are closed.