Zabaione ricetta tradizionale


Lo zabaione è un dolce al cucchiaio antico che grazie alla sua semplicità e versatilità d’uso è giunto fino a noi. E’ perfetto per essere servito in coppa accompagnato con biscotti secchi oppure è utilizzato come base per altri dolci. Fare lo zabaione è facile: bastano pochissimi ingredienti e qualche accorgimento per ottenere un risultato perfetto.

Lo zabaione è una crema, priva di amidi, che si addensa grazie alla coagulazione delle proteine dei tuorli. Sappiamo bene quanto sia facile oltrepassare il limite di temperatura che trasformerà lo zabaione in un composto grumoso dal sapore di frittata.
Quindi massima attenzione alla cottura.

Zabaione, ricetta dolce al cucchiaio

Zabaione, ideale da servire come dolce al cucchiaio

Alcuni consigli.

La cottura dello zabaione deve avvenire preferibilmente a bagno maria in un pentolino con fondo semisferico. Questo permetterà un mescolamento omogeneo con le fruste in tutte le zone. Con i classici pentolini dal fondo piatto si possono creare dei depositi di tuorlo nei punti non raggiungibili dalla frusta, i quali possono compromettere la cremosità dello zabaione.
Se avete la fortuna di possedere un polsonetto utilizzatelo. In alternativa, io ho utilizzato un contenitore in pirex con il fondo semisferico, ma l’assenza del manico rende difficile il mescolamento. Inoltre il vetro non è un buon conduttore di calore. L’acqua del bagno maria non deve bollire in modo troppo tumultuoso, in tal caso allontanate dalla fiamma. Il pentolino contenente lo zabaione non deve toccare il fondo ma deve comunque essere a contatto con l’acqua. Se avete un termometro a sonda verificate la temperatura dello zabaione che non deve superare gli 82/85 °C. Le proteine del tuorlo coagulano a 70°C ma la presenza dello zucchero e dell’acqua modificano questa temperatura.Oltre i 70°C lo zabaione inizierà a diventare sempre più denso.

Forse sono una delle poche persone al mondo che non ama lo zabaione, ma per amore di mio padre e di mio marito ho deciso di accontentarli e di preparare lo zabaione tradizionale totalmente alcolico (cosa che io odio). La ricetta è tratta da La cucina italiana.

Ingredienti per lo zabaione.

Dosi per 4/6 persone:

  • 100 grammi di zucchero;
  • 100 grammi di tuorli (circa 4 tuorli di uova medie);
  • 100 grammi di vino bianco secco;
  • 100 grammi di marsala.

Preparazione dello zabaione.

Tenete i tuorli fuori dal frigo per almeno 20 minuti in modo da utilizzarle a temperatura ambiente e non fredde di frigo.
Mettetele nel vostro pentolino insieme allo zucchero e mescolate subito con la frusta a mano. Diluite con il vino e il marsala miscelati insieme e mescolate con una frusta.
Spostate il recipiente in un bagnomaria con l’acqua calda sotto leggero bollore e mescolate con movimenti ampi ed energici anche dal basso verso in modo da incorporare aria.
Il composto dovrà triplicare il suo volume iniziale e dovrà presentarsi soffice, liscio e areato. Servite subito.

Zabaione, ricetta tradizionale

Zabaione, ricetta tradizionale

 


About the Author:

16 Comments

  1. Alessia 15 dicembre 2016 at 4:34 pm - Reply

    Wow che buona 🙂 proverò la tua fantastica ricetta!!! Grazie mille

  2. elisabetta 15 dicembre 2016 at 4:49 pm - Reply

    buono 🙂

  3. basilntomato 15 dicembre 2016 at 5:19 pm - Reply

    Che bontà infinita!!!

  4. Margi Severino 15 dicembre 2016 at 5:27 pm - Reply

    Buonissima….la adoro

  5. Sara 15 dicembre 2016 at 9:20 pm - Reply

    Un dolce intramontabile… che bontà!!!!

  6. Vittoria 15 dicembre 2016 at 10:44 pm - Reply

    Che buono non ho mai fatto il zabaione leggo attentamente ricetta è lo preparo anche io

  7. Annamaria tra forno e fornelli 15 dicembre 2016 at 11:48 pm - Reply

    Che delizia! Mi ci tufferei dentro, troppo buono!

  8. stella 16 dicembre 2016 at 8:12 am - Reply

    deliziosa!!! bravissima

  9. Manuela 16 dicembre 2016 at 8:29 am - Reply

    Mi piace prepararlo ora che fa freddo fuori!

  10. maddj 16 dicembre 2016 at 10:06 am - Reply

    Deve essere squisito! Anche io lo adoro 🙂

  11. Mira 16 dicembre 2016 at 11:32 am - Reply

    MMHHH!!! Delizioso!

  12. golosi pasticci 16 dicembre 2016 at 8:46 pm - Reply

    adoro lo zabaglione!!!!

  13. Luana 16 dicembre 2016 at 9:56 pm - Reply

    Mm! L’ha sempre preparato mia zia per accompagnare il panettone o il pandoro, ma io non l’ho mai fatto! Provo la tua ricetta!

  14. marilù 19 dicembre 2016 at 8:39 am - Reply

    una volta solo in vita mia ho assaggiato lo zabaione e devo dire che non è stato poi così brutto come pensavo… non mangio uova crude e faccio fatica a mangiar uova in generale anche se cotte però ricordo quel sapore aromatizzato dello zabaione! bravissima

    • Cristina Tiddia 19 dicembre 2016 at 9:29 am - Reply

      Ciao Marilù, anche io sinceramente non vado matta per lo zabaione mangiato in purezza, ma più che altro perchè mi da fastidio la presenza del vino…in versione analcolica (che non ho ancora provato) sicuramente mi piacerebbe molto di più!Grazie per essere passata nel mio blog!

  15. dina 20 dicembre 2016 at 5:29 pm - Reply

    sarà buonissimoooo

Leave A Comment