Torta di riso e bietole


Torta di riso e bietole. Oggi il calendario del cibo ci porta a conoscere le torte di riso dolci e salate insieme all’ambasciatrice Laura Adani del blog Io sono come sono.
Mi è capitato diverse volte di preparare la torta di riso in versione salata con aggiunta di verdure varie, ma non sapevo fosse una ricetta tipica della tradizione italiana ed in particolare ho scoperto che la torta di riso con le bietole è molto diffusa nella cucina ligure.

Torta di riso e bietole, ricetta

Torta di riso e bietole morbida con una leggera crosticina croccante in superficie

La si può trovare sia nella versione con la sfoglia matta, ossia una semplice pasta preparata con farina, acqua e olio, che racchiude il ripieno di riso, oppure in alcune zone lo stesso ripieno viene versato direttamente su una teglia leggermente unta e spolverata di pangrattato. Gli ingredienti principali sono pochi e semplici: riso, bietole e in alcuni varianti trovate anche l’aggiunta della prescinseua (difficile da trovare oltre terra ligure e sostituibile, a grandi linee, con un misto di ricotta e yogurt greco. Il risultato non sarà lo stesso ma si avrà qualcosa che gli assomiglia).
Io vi propongo la variante più semplice della torta di riso e bietole, senza la pasta intorno e vi consiglio di provarla perché è un ottimo piatto unico che si può preparare anche in anticipo. Vi invito, inoltre a curiosare nel post ufficiale della giornata nazionale dove troverete tante versioni interessanti riguardanti le torte di riso sia dolci che salate.

Ingredienti per la torta di riso e bietole.

Dosi per 4 persone:
  • 300 grammi di riso carnaroli;
  • 600 grammi di bietole con gambo sottile;
  • uno scalogno;
  • latte;
  • 3 tuorli;
  • 100 grammi di yogurt greco;
  • 100 grammi di ricotta vaccina;
  • 4 cucchiai di grana grattugiato;
  • maggiorana;
  • due cucchiai di olio d’oliva;
  • noce moscata;
  • sale, pepe.

Preparazione della torta di riso e bietole.

Portate a bollore 300 ml di latte e 400 ml di acqua, aggiungete un pizzico di sale. Versate il riso e fatelo cuocere per circa 16 minuti a fuoco lento. Dai tanto in tanto mescolate e verificate che non si attacchi (eventualmente aggiungete un goccio di acqua calda).
Quando il liquido sarà quasi del tutto assorbito allontanate dal fuoco e lasciate riposare il riso. Nel frattempo preparate gli altri ingredienti.
Eliminate le parti più dure del gambo delle bietole, lavatele, lasciatele scolare bene e asciugatele.
Tritate lo scalogno e fatelo insaporire per qualche minuto in una padella con due cucchiai d’olio. Aggiungete le bietole tagliate a striscioline e fate cuocere il tutto per qualche minuto mescolando spesso. Aggiungete un pizzico di sale, pepe, noce moscata e maggiorana. Quando il composto si sarà intiepidito tritatelo con la mezzaluna.
Riprendete il riso che nel frattempo si sarà raffreddato e lavoratelo prima con una forchetta in modo da sgranarlo leggermente. Aggiungete lo yogurt la ricotta resa cremosa, le bietole, il grana grattugiato, regolate di sale e pepe ed infine aggiungete i tuorli. Se l’impasto vi sembra troppo compatto aggiungete un goccio di latte.
Imburrate uno stampo a cerniera e versate al suo interno il composto di riso. Fate cuocere in forno già caldo per circa 30 minuti.

Torta di riso e bietole ricetta

Torta di riso e bietola buona anche da gustare fredda


About the Author:

8 Comments

  1. Camilla 30 aprile 2016 at 11:53 pm - Reply

    Una torta con ottimi ingredienti e sapori che io adoro! Brava 🙂

  2. Serena 1 maggio 2016 at 2:55 am - Reply

    Cristina questa tua bella torta mi era sfuggita, davvero una bella idea con le bietole credo proprio che la proverò. Bel contributo!

  3. Laura De Vincentis 2 maggio 2016 at 8:36 am - Reply

    Le torte di riso mi garbano proprio tanto! ottima e golosa la tua proposta. Buona giornata 🙂

  4. Laura Adani 2 maggio 2016 at 10:06 am - Reply

    Grazie infinite per il tuo contributo, Cristina! Ottima la versione ligure con le bietole, mia nonna la preparava in estate anche con i cipollotti freschi 😉

    un abbraccio
    Laura

    • Cristina Tiddia 5 maggio 2016 at 8:23 am - Reply

      Grazie a te Laura, grazie al tuo articolo sul calendario ora ho in elenco tantissime ricetta da provare!

Leave A Comment