Cipolline in agrodolce all’arancia


Le cipolline in agrodolce sono un contorno sfizioso che tradizionalmente accompagna secondi piatti di carne o pesce. Sono ottime anche gustate da sole come secondo piatto vegetariano leggero, e in questi giorni ben venga la leggerezza in tavola.

Oggi ho deciso di proporvi una versione ancor più stuzzicante: le cipolline in agrodolce all’arancia con aggiunta di mandorle tostate che daranno una nota croccante e un gusto in più!

Cipolline in agrodolce all'arancia. Ricetta vegetariana

Cipolline in agrodolce all’arancia. Un piacevole contrasto di sapori e consistenze

La parte più rognosa di tutta la preparazione è la pulitura delle cipolline. Potete ovviare a ciò acquistando le cipolline già pulite (che scoperta!), oppure potete gettare le cipolline da pulire dentro una bacinella piena d’acqua e sbucciarle direttamente sotto l’acqua. Via via che le pulite trasferitele in un altro contenitore anch’esso pieno d’acqua. La sostanza che irrita gli occhi è molto volatile ma è anche idrosolubile, per cui se puliamo le cipolline sotto l’acqua corrente rimane imprigionata nel liquido e non viene liberata nell’aria.

Leggi anche Cipolline glassate al miele.

Ingredienti delle cipolline in agrodolce all’arancia.

Dosi per 4 persone:

  • 800 grammi di cipolline borettane da pulire;
  • 250 grammi di succo d’arancia (circa 3 arance medie);
  • 30 grammi di burro;
  • un cucchiaino di aceto di mele;
  • uno/due cucchiaino di zucchero (facoltativo);
  • una foglia di alloro;
  • la scorza di una arancia;
  • mandorle tostate per guarnire;
  • sale, pepe;

Preparazione delle cipolline in agrodolce.

Sbucciate le cipolline lasciandole immerse dentro una bacinella d’acqua.
Lasciatele in acqua fino al momento di utilizzarle.
Lavate un’arancia e ricavatene la buccia che tagliarete a listarelle molto sottili. Quindi tagliate l’arancia a metà e ricavatene il succo, spremete anche le altre due e tenete da parte il succo.
Fate fondere il burro in un tegame aggiungete l’aceto, lo zucchero (se le arance non sono abbastanza dolci), versatevi subito le cipolline. Mescolate e subito dopo bagnate con il succo di arancia. Fate cuocere a fuoco vivace per circa 20 minuti.
Nel frattempo fate sbollentare le bucce di arancia in abbondante acqua. Per togliere maggiormente il sentore amaro potete ripetere l’operazione più volte cambiando sempre l’acqua di cottura.
Quando il succo di arancia inizia a stringersi e le cipolline ad ammorbidirsi, aggiungete le scorzette sbollentate, regolate di sale e pepe e profumate con la foglia di alloro.
Al momento di servire guarnite con le mandorle tostate tagliate grossolanamente e a piacere con spicchi di arancia pelate a vivo.

Cipolline in agrodolce all'arancia. idea contorno

Cipolline in agrodolce all’arancia. Insaporite con mandorle tostate e spicchi di arancia


About the Author:

One Comment

  1. Andreea 2 gennaio 2017 at 10:05 pm - Reply

    Ma che bella versione, devono avere un gusto favoloso con l’aggiunta delle arance ! Felice e sereno 2017 !

Leave A Comment