Gnocchi alla romana


Gli gnocchi alla romana sono un piatto tipico della cucina laziale che almeno una volta va assaggiato. La preparazione è semplice e richiede pochi ingredienti: semolino, burro, parmigiano o pecorino. La semola fatta cuocere nel latte, si trasforma in un composto sodo da stendere e da ritagliare in tanti dischetti. La loro forma e preparazione ha ben poco in comune con i classici gnocchi di patate o altro. Qualcuno ipotizza che tale nome sia dovuto al fatto che anch’essi sono un primo piatto sostanzioso e nutriente proprio come gli gnocchi tradizionali.

Gnocchi alla romana, ricetta tradizionale

Gnocchi alla romana conditi con burro e salvia: Semplicità e tanto gusto

Ma per saperne di più sulla loro origine vi invito a leggere sul sito AIFB  il post scritto dall’ambasciatrice Serena Bringheli  (Cucina Serena) per la giornata nazionale che quest’oggi il calendario del cibo dedica proprio agli gnocchi alla romana.

Ho mangiato per la prima volta gli gnocchi alla romana circa tre settimane fa durante la mia vacanza in crociera: sette giorni indimenticabili di mal di mare! Ma sorvoliamo. Nonostante il cibo fosse di buona qualità non penso che il ristorante di una nave da crociera sia il posto migliore per assaggiare e giudicare un piatto tradizionale. Gli gnocchi alla romana che mi sono stati serviti erano completamente diversi da come mi aspettavo. Erano formati a mo di polpetta, erano morbidissimi, immersi in una sorta di brodino e senza gratinatura ma devo dire che li ho trovati comunque gradevoli. Appena rientrata a casa ho deciso di cogliere l’occasione della giornata nazionale per poter provare questo piatto.

Ingredienti per gli gnocchi alla romana.

Dosi per 4/6 persone:
  • 250 grammi di semolino di grano duro;
  • 1 litro di latte;
  • 3 tuorli;
  • 100 grammi di burro;
  • 70 grammi di parmigiano grattugiato;
  • salvia;
  • noce moscata (facoltativa);
  • sale e pepe.

Preparazione degli gnocchi alla romana.

Versate il latte in una pentola e fatelo intiepidire, versate a pioggia il semolino e mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi. Quando il composto inizia ad addensare continuate a girare utilizzando un cucchiaio e fate cuocere per circa 5 minuti. Unitevi quindi una noce di burro e 3 cucchiai circa di parmigiano, i tuorli e un pizzico di sale.
Versate il composto sul fondo di una teglia ricoperto con uno strato di carta da forno bagnata e livellate ad uno spessore di un centimetro.
Lasciate raffreddare, quindi ritagliata con un bicchierino o un coppapasta dei dischetti da 4/5 cm di diametro.
Imburrate una pirofila e adagiatevi gli gnocchi sovrapponendoli leggermente l’uno sull’altro. Fondete il restante burro con le foglie di salvia lavate e spezzettate e versate il tutto sugli gnocchi.
Spolverizzate con il resto del parmigiano e mettete in forno a 180°C per circa 15 minuti dopodiché passate alla modalità grill e fate dorare gli gnocchi per qualche minuto fino alla formazione di una leggera crosticina.
Servite gli gnocchi subito ben caldi.

 

Gnocchi alla romana, ricetta primi piatti tradizionali

Gnocchi alla romana deliziosi da gustare appena sfornati

Gnocchi alla romana, ricetta tradizionale primi piatti

Gnocchi alla romana, un primo piatto sostanzioso che non si può perdere!


By | 2016-10-23T23:29:53+00:00 ottobre 24th, 2016|Categories: Primi piatti, Ricette salate, Vari|Tags: , , , , , |4 Comments

About the Author:

4 Comments

  1. Serena 24 ottobre 2016 at 1:13 pm - Reply

    cara Cristina la tua curiosità in cucina ti ha portato fino a Roma per provare la ricetta originale, sono identici a quelli della tradizione bravissima. Spero di sia piaciuta anche la versione tradizionale gratinata al forno. Grazie per aver partecipato a questa giornata nazionale. un abbraccio

  2. Serena 24 ottobre 2016 at 1:13 pm - Reply

    cara Cristina la tua curiosità in cucina ti ha portato fino a Roma per provare la ricetta originale, sono identici a quelli della tradizione bravissima. Spero di sia piaciuta anche la versione tradizionale gratinata al forno. Grazie per aver partecipato a questa giornata nazionale. un abbraccio

  3. marina riccitelli 24 ottobre 2016 at 6:50 pm - Reply

    belli che sono!! ognuno di voi ha aggiunto un particolare che li ha resi unici! La salvia ci sta benissimo, sono molto invitanti!! Complimenti! un abbraccio

  4. Camilla 24 ottobre 2016 at 9:29 pm - Reply

    Buonissimi i tuoi gnocchi alla romana, con la salvia hanno sicuramente un tocco in più 🙂

Leave A Comment