I fagioli in umido è uno di quei piatti che almeno una volta è stato servito nelle tavole delle famiglie italiane, una ricetta povera e rustica che sa di casa. Con o senza il pomodoro, i fagioli in umido si possono gustare da soli oppure come accompagnamento di carne o polenta. Per prepararli scegliete dei fagioli dalla buccia tenera, come per esempio i toscanelli, i cannellini o i borlotti. Sui fagioli in generale c’è tanto da sapere e oggi il calendario del cibo gli dedica la giornata nazionale. L’ambasciatrice Elena Broglia (Zibaldone Culinario) ci racconterà tutte le proprietà e gli usi di questo prezioso alimento che per fortuna ultimamente sta ritornando in auge.

Fagioli in umido, ricette di casa

Fagioli in umido o fagioli alla Bud Spencer

Seguendo una dieta vegetariana, cucino spesso i legumi. Non faccio discriminazione e consumo legumi di tutti i tipi, provandoli sempre in modi diversi!

Per la giornata nazionale ho voluto rievocare uno di quei piatti che mia madre preparava quando si andava di fretta. La ricetta è di quelle “apri, versa e gira” : uno spicchio d’aglio, un filo d’olio in padella, rondelle di wusterl, qualche cucchiata di passata di pomodoro e fagioli cannellini in scatola e tanto pane per pulire il piatto! Quando c’era più tempo da dedicare alla cucina,  preparava i fagioli per bene utilizzando quelli secchi, e li faceva cuocere con la pancetta e i semi d’anice. Oggi ovviamente io ve li propongo senza wusterl e senza pancetta, mantenendo però inalterata la rusticità e l’essenza famigliare del piatto. Mio marito li chiama i “ I fagioli alla Bud Spencer” ed è felicissimo quando li cucino!

Ingredienti per i fagioli in umido.

Dosi per 4 persone:

  • 250 grammi di fagioli toscanelli secchi;
  • una cipolla;
  • due spicchi d’aglio;
  • peperoncino (facoltativo);
  • 200 grammi di passata di pomodoro;
  • una foglia di alloro;
  • due cucchiai d’olio;
  • una tazza di brodo vegetale;
  • due cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • un cucchiaio di semi d’anice.

Preparazione dei fagioli in umido.

La sera prima lavate e mettete in ammollo i fagioli. Quindi scolateli, lavateli nuovamente e metteteli a cuocere in una pentola con abbondante acqua per circa 40/60 minuti, fino a quando saranno quasi giunti a cottura. Se usate la pentola a pressione basteranno meno di 10 minuti (mi riferisco alla varietà che ho usato io).
Preparate un trito di cipolla e aglio e metteteli in un tegame insieme all’olio e fate soffrigere per pochi minuti senza, però far prendere colore.
Versate i fagioli scolati dalla loro acqua di cottura, aspettate qualche minuto quindi unitevi la passata di pomodoro e un bicchiere di brodo vegetale (o acqua). Unite un pizzico di sale e lasciate insaporire il tutto per circa 20 minuti. Dopo circa 10 minuti aggiungete anche i semi d’anice e la foglia di alloro. Fate restringere il sugo prima di spegnere.
Portate in tavola i fagioli in umido ben caldi con il loro sughino denso e cremoso e mangiate senza troppe sciccherie e con tanto pane!

Fagioli in umido ricetta constorno

Fagioli in umido da mangiare con tanta fame!

Fagioli in umido ricetta per farli in casa

Fagioli in umido ricetta per farli in casa