Amaretti croccanti di Artusi

Amaretti croccanti di Artusi


Gli amaretti croccanti preparati con la ricetta dell’Artusi sono molto buoni, hanno una consistenza croccante fuori e morbida dentro. L’inconfondibile aroma della mandorla amara li rende unici nel loro sapore. Anche il grande gastronomo doveva essere amante dei famosi pasticcini a base di mandorle diffusi e conosciuti un po’ in tutte le regioni da Nord a Sud dell’Italia.

Amaretti croccanti dell'Artusi, ricetta

Amaretti croccanti dell’Artusi

Oggi il calendario del cibo dedica la giornata nazionale proprio agli amaretti ed io ne sono l’ambasciatrice. Se volete saperne di più sulla loro tradizione e origine non perdetevi la lettura del post e non mancate di far visita agli amici che hanno contribuito alla giornata:
Enrica di Il sole in Cucina
Tiziana di Profumo di Broccoli

Sabrina di Il Ricettario di Sabrina 

E ora vi lascio alla ricetta degli amaretti croccanti dell’Artusi.

Ingredienti per gli amaretti croccanti.

Dosi per circa 20 amaretti:
  • 250 grammi di zucchero semolato ( a velo nella ricetta dell’Artusi);
  • 180 grammi di mandorle dolci da spellare;
  • 40 grammi di mandorle amare;
  • 50/60 grammi di albume.

Preparazione degli amaretti croccanti.

Portate a bollore dell’acqua tuffatevi le mandorle e lasciatele per qualche secondo in moda da idratare la pelle ed eliminarla agevolmente.
Scolate le mandorle e dopo averle pelate fatele asciugare bene in forno prestando attenzione a non farle tostare. L’ideale sarebbe farle asciugare a bassa temperatura ( 100/120 °C ) per un’ora o comunque fino a che saranno ben asciutte.
Lasciate raffreddare e mettetele nel tritatutto insieme allo zucchero fino ad ottenere una granella piuttosto fine.
Lavorate il composto di mandorle aggiungendo poco per volta l’albume. La consistenza dell’impasto dovrà essere morbida ma tale da poter creare agevolmente delle palline con le mani. Se volete potete lasciar riposare l’impasto per una notte a temperatura ambiente (nella ricetta dell’Artusi non è indicato ma io l’ho fatto lo stesso)
Accendete il forno e scaldatelo fino a 160/170°C . Prelevate delle piccole porzioni di impasto e con le mani leggermente umide create delle palline grandi all’incirca come una noce.
Disponetele sul fondo di una teglia rivestita di carta da forno bene distanziate tra loro.
Fate cuocere per circa 30 minuti fino a che gli amaretti risulteranno dorati in superficie.

Amaretti croccanti dell'Artusi

Amaretti croccanti dell’Artusi preparati con mandorle dolci e amare


About the Author:

One Comment

  1. Annamaria 1 ottobre 2016 at 9:09 am

    Bellissimi i tuoi amaretti, Cristy!

Comments are closed.