Gnocchi alla sorrentina


Gli gnocchi alla sorrentina sono un primo piatto tipico della cucina campana. Una ricetta della tradizione cucinata con ingredienti semplici e di ottima qualità.

Gnocchi alla sorrentina | Ricette della tradizione

Gnocchi alla sorrentina con mozzarella di bufala filante

Quando si parla di gnocchi alla sorrentina sono d’obbligo l’utilizzo di pomodori ben maturi e di ottimo gusto, eccellente mozzarella di bufala e basilico profumato e freschissimo. E ovviamente dei buoni gnocchi di patate morbidi e fondenti (provate anche la ricetta dei gnocchi di patate con pesto di pomodoro secco).
E’ una ricetta facile che con un minimo di organizzazione si prepara in poco tempo. Se comprate gli gnocchi sarà ancora più veloce.

Ma noi amiamo il buon cibo e gli gnocchi li prepariamo in casa. Vediamo ora come si cucinano gli gnocchi alla sorrentina.

Ingredienti per gli gnocchi alla sorrentina.

Dosi per 6/8 persone.

Per gli gnocchi:

  • 1 kg di patate farinose (pesate con la buccia);
  • 300 grammi di farina 00;
  • un uovo.

Per il condimento:

  • 800 grammi di pomodori ben matura (o pomodori pelati di buona qualità);
  • uno scalogno;
  • due cucchiai d’olio;
  • un mazzetto di basilico;
  • 200 grammi di mozzarella di bufala.

Preparazione degli gnocchi alla sorrentina.

Lavate le patate e fatele cuocere nel forno intere e con la buccia a 180°C per circa un’ora fino a che saranno morbide al cuore. Quindi sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.
Allargate il composto di patate su un piano di lavoro in modo da far evaporare l’umidità.
Aggiungete la farina e l’uovo e impastate per amalgamare il tutto.
Potete lasciar riposare l’impasto per 30/40 minuti, ma non oltre.
Ricavate dall’impasto dei cilindretti e fateli rotolare sotto le mani fino ad avere dei filoncini di circa 1 cm di spessore.
Tagliate dei tocchetti di circa 1/1.5 cm di lunghezza e fateli scivolare premendoli contro i rebbi di una forchetta in modo da creare l’incavo caratteristico degli gnocchi.

Portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata e versate gli gnocchi pochi per volta in modo da non abbassare troppo la temperatura dell’acqua. Man mano che vengono a galla scolateli a adagiateli in una teglia con il fondo leggermente unto, oppure coperto con della carta da forno. Potete coprire gli gnocchi con della pellicola per evitare che la superficie si asciughi.

Preparazione del condimento.

Tritate lo scalogno e mettetelo in una pentola insieme ad un filo d’olio. Fate insaporire per pochi minuti a fuoco lento, senza farlo dorare. Aggiungete quindi i pomodori tagliati a pezzetti (se utilizzate i pomodori freschi sbollentateli e privateli della pelle).
Fate cuocere a fuoco lento per 30/ 40 minuti fino ad avere un sugo denso. Regolate di sale e profumate con le foglie di basilico spezzate a mano.

Cottura degli gnocchi alla sorrentina.

Durante la cottura del sugo, togliete dal frigo la mozzarella e dividetela in due e posatela su un colapasta in modo che perda parte del siero. Ungete leggermente il fondo e i bordi di una pirofila da forno versatevi  all’interno gli gnocchi. Condite con il sugo di pomodoro la mozzarella pezzi e mettete in forno già caldo a 180 °C per 15/20 minuti.
Se volete potete cospargere di formaggio tipo grana grattugiato ma non so come si pone la ricetta tradizionale a riguardo!
Lasciate riposare pochi minuti prima di servire.

Gnocchi alla sorrentina | Ricette tradizionali

Gnocchi alla sorrentina un primo piatto tipico della cucina italiana

Consigli.

Per organizzare meglio i tempi potete preparare gli gnocchi di patate il giorno prima. Cuoceteli e sistamateli in una teglia con il fondo coperto con carta da forno leggermente oleata. Coprite bene con della pellicola e conservate in frigo.

Gnocchi alla sorrentina | Primi piatti regionali

Gnocchi alla sorrentina con profumi semplici e genuini


About the Author:

Leave A Comment