Cannelloni verdi con spinaci

Cannelloni verdi con spinaci


I cannelloni verdi con spinaci sono uno di quei primi piatti che spesso e volentieri sono presenti nei pranzi della domenica o nei menù delle feste.

Cannelloni verdi con spinaci, ricetta primi piatti

Cannelloni verdi con spinaci irrorati con salsa al latte sugo di pomodoro

I cannelloni verdi di cui vi parlo oggi è una ricetta vegetariana, semplice dal gusto delicato che farà tutti felici. Da grande amante delle cose fatte in casa, ho preparato io la pasta ed ho utilizzato solo semola di grano duro ed acqua ( e un poco di spinaci ovviamente), ma se preferite preparate la classica pasta all’uovo oppure acquistate i gusci già pronti (ma non sarà la stessa cosa !). Il ripieno è composto da un misto di formaggio feta, sapido e deciso, e un primo sale dal gusto molto più delicato. In alternativa potete utilizzare della ricotta vaccina, oppure ovina se preferite un sapore più particolare. E ora ecco la ricetta per i cannelloni verdi!

Ingredienti per i cannelloni verdi con spinaci.

Dosi per 4/6 persone:

Ingredienti per la pasta:

  • 250 grammi di semola di grano duro;
  • due cucchiai circa di spinaci lessati e frullati;
  • acqua.

Per il ripieno e la farcitura:

  • 200 grammi di feta;
  • 200 grammi di formaggio primo sale;
  • 2 uova;
  • un mazzetto di spinaci;
  • 600 grammi di pomodori pelati;
  • 60 grammi di parmigiano grattugiato;
  • un cucchiaio di semi di finocchio;
  • sale, pepe.

Preparazione dei cannelloni verdi con spinaci.

Preparazione della pasta.

Lessate gli spinaci per pochi minuti, quindi scolateli e lasciateli intiepidire. Quando si saranno raffreddati strizzateli bene con le mani e tritateli molto finemente. Se preferite dare alla pasta un colore più omogeneo senza striature riduceteli a crema con il frullatore ad immersione.
Disponete la semola a fontana e aggiungete al centro gli spinaci e l’acqua quanto ne serve per avere un composto lavorabile (solitamente ne serve il 50% rispetto al peso della farina ma la presenza degli spinaci, soprattutto se frullati, potrebbe influire sull’umidità dell’impasto e quindi richiedere meno acqua). Lavorate fino ad avere un composto omogeneo. Avvolgete il panetto con della pellicola e lasciate riposare circa 30 minuti. Nel frattempo preparate il ripieno.

Preparazione del ripieno.

Lavate il mazzetto di spinaci e sbollentateli per pochi secondi, scolateteli e strizzateli bene con le mani. Tritateli grossolanamente.
Mettete nel mixer il formaggio feta e il primo sale e azionate fino ad avere un composto sbriciolato. trasferite il tutto in una terrina e unite gli spinaci tritati, le uova, e una grattata di pepe. Mescolate bene il tutto e tenete da parte.

Preparazione dei cannelloni e cottura.

Riprendete la pasta e stendetela in una sfoglia sottilissima (io ho impostato la penultima tacca della sfogliatrice). Ricavate dalla sfoglia dei rettangoli di circa 10 cm di lunghezza e 8 di larghezza. Disponete su ciascun rettangolo un cucchiaio di ripieno e arrotolate formando un cannolo. Proseguite allo stesso modo fino ad esaurimento degli ingredienti.
Via via che i cannelloni saranno farciti metteteli in una pirofila con il fondo e i bordi spennellati con un filo d’olio.
Schiacciate con una forchetta i pomodori pelati conditeli con un cucchiaio d’olio, un pizzico di sale, i semi di finocchio e versate sopra i cannelloni mettete in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti.
A circa 10 minuti dal termine della cottura cospargete i cannelloni con del parmigiano e a piacere potete irrorare con una salsa preparata portando a bollore 250 grammi di latte, 10 grammi di amido di mais ( aggiunti al latte freddo), un cucchiaio d’olio e una grattata di noce moscata.
Lasciate gratinare per alcuni minuti, quindi servite i vostri cannelloni verdi con spinaci.

Cannelloni verdi con spinaci , ricetta primi piatti

Cannelloni verdi con spinaci per un primo goloso e stuzzicante

 


By | 2017-04-13T17:24:10+00:00 aprile 13th, 2017|Categories: Pasta, Primi piatti, Ricette di Pasqua|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment