Tortellini in brodo vegetariani


I tortellini in brodo vegetariani sono una variante della classica pasta ripiena tipica dell’Emilia Romagna. Serviti con il brodo caldo potrete assaporare tutto il gusto del loro ripieno.

Tradizionalmente i tortellini si preparano con un ripieno a base di carne e vengono cotti in brodo di cappone o di pollo. Io vi propongo una versione totalmente vegetariana altrettanto gustosa. Nel ripieno sono presenti le patate che danno consistenza, insaporite con un trito di carote, sedano, cipolle e, per rispettare la tradizione del prodotto, viene aggiunto anche del buon parmigiano reggiano (preferibilmente ad alta stagionatura).

Tortellini in brodo vegetariani, minestre, paste ripiene

Tortellini in brodo vegetariani, non sono bellissimi ma sono buonissimi!

Questa è la prima volta che preparo i tortellini e non ho molta manualità con questo formato di pasta. Quindi abbiate pietà di me! Sicuramente sono troppo grandi e ciccioni, ma sinceramente mi veniva l’ansia a guardare il ripieno nel suo insieme e pensare di doverne mettere solo una puntina! Inoltre, altro grave peccato nei confronti della tradizione emiliana, ho preparato la pasta con sola semola e acqua. A mia discolpa vi dico che è difficile decidere di utilizzare una farina 00 raffinata e uova di allevamento, quando si dispone di un’ottima semola di grano duro (solo grano sardo) macinata a pietra,  e con un profumo che difficilmente si sente nelle semole o farine commerciali . Ovviamente se si hanno farine di grano tenero e uova di buona qualità  si otterrà una buonissima pasta all’uovo.

Se leggete i miei vecchi post noterete che non uso mai la pasta all’uovo.

Vedi anche i Tortelli di zucca.

 

Ora passiamo alla ricetta dei tortelli in brodo vegetariani . Con queste dosi io ho ottenuto circa 90 tortellini ma come ho detto forse sono un po’ troppo pieni.

Ingredienti per i tortellini in brodo vegetariani.

Per la pasta:

  • 500 grammi di semola di grano duro;
  • 240/250 grammi di acqua.

Per il ripieno:

  • una patata media;
  • una carota piccola;
  • una cimetta di broccolo (40 grammi circa);
  • mezza cipolla;
  • mezza costa di sedano;
  • noce moscata;
  • due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato (stagionato 24/30 mesi);
  • olio extravergine di oliva;
  • sale, pepe.

Per il brodo vegetale:

  • 2 litri d’acqua;
  • una carota;
  • foglie di sedano;
  • una cipolla;
  • uno spicchio d’aglio;
  • due pomodori secchi;
  • un ciuffetto di prezzemolo.

Consigli.

  • Potete preparare i tortellini il giorno prima e conservarli in frigo adagiati su un piano di legno o un telo di cotone ben pulito e leggermente infarinato.
  • Io ho utilizzato della semola di grano duro ma se preferite fate la classica pasta all’uovo utilizzando un uovo ogni 100 grammi di farina 00.

Preparazione dei tortellini vegetariani in brodo.

Preparazione della pasta.

Preparate la pasta lavorando la semola con l’acqua fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. La semola è più dura da lavorare e ci vorrà più tempo.
Quando sarà ben lavorata lasciate riposare il panetto per 30/60 minuti.
Nel frattempo preparate il ripieno.

Preparazione del ripieno.

Pelate la patata, tagliatela a tocchetti e fatela lessare in acqua per circa 20 minuti. Oppure mettetela in forno per circa 30/40 fino a che non sarà morbida al centro. Scegliete voi il metodo più pratico, anche se con la cottura in forno la patata rimarrà più asciutta e gustosa.
Sbollentate anche i broccoletti per circa 5/6 minuti.
Preparate un trito con la cipolla, le carote e il sedano e fate insaporire il tutto per circa 5 minuti in un tegame insieme a due cucchiai d’olio. Aggiungete anche la patate e i broccoli e fate insaporire a fuoco vivace per alcuni minuti. Insaporite con sale e pepe e passate il composto al tritatutto.
Mettete il composto in una ciotola, aggiungete il parmigiano, un pizzico di noce moscata.

Preparazione dei tortellini.

Riprendete la pasta e tiratela in sfoglie piuttosto sottili. Mettete al centro di ciascuna striscia di pasta pochissimo ripieno ( forse mezzo cucchiaino). Ripiegate la sfoglia su stessa e ritagliate con un coppapasta di circa 5/6 cm di diametro, ottenendo delle piccole mezzelune.
Ora unite le due estremità avvolgendo il tortellino intorno al dito indice (cosa che io non ho fatto in modo preciso! Infatti come si può notare ho preparato dei tortelli piuttosto panciuti e li ho richiusi semplicemente riunendo i due estremi.

Preparazione del brodo.

Preparate il brodo portando a bollore 2 litri di acqua con tutte le verdure aromatiche e fate cuocere fino a che saranno morbide e il brodo profumato e saporito. Filtrate il brodo e riportate a bollore, versate i tortellini e fateli cuocere per 5/10 minuti in base allo spessore che avete dato alla pasta.
Servite i tortellini in brodo vegetariani ben caldi.

Tortellini in brodo vegetariani, ricette tradizionali

Tortellini in brodo vegetariana formati maxi!


About the Author:

Leave A Comment