Vellutata di castagne


La vellutata di castagne è un primo piatto che profuma d’autunno. Le castagne, ingrediente principe di questa stagione, con il loro sapore unico e inconfondibile rendono la vellutata irresistibile dal primo assaggio.
Le castagne a lungo sono state considerate il cibo dei poveri, ma oggi sono apprezzate e ampiamente utilizzate nel mondo della gastronomia. Non solo farina di castagne e caldarroste, ma sono diventate protagoniste delle ricette più svariate dai primi piatti, ai secondi e immancabili nella preparazione di molti dolci tipici autunnali.

Vellutata di castagne, ricetta primi

Vellutata di castagne, calda e avvolgente deliziosa nelle serate freddde

Quest’oggi ho deciso di farvi assaggiare una morbida e delicata vellutata di castagne. Spesso una ricetta di questo genere si sposa perfettamente con un ingrediente sapido che vada a contrastare con il dolce della castagna, come per esempio la pancetta o il guanciale. Per questa versione vegetariana ho utilizzato del rosmarino, salvia e pepe che aiutano a dare un gusto più deciso alla vellutata.

Inoltre, vi posso consigliare di aggiungere una spolverata di funghi porcini secchi ridotti in polvere che darà una spinta in più alla vostra vellutata di castagne.

Ingredienti per la vellutata di castagne.

Dosi per 4 persone:
  • 300 grammi circa di patate (due piccole);
  • 600 grammi di castagne;
  • uno scalogno;
  • due cucchiai d’olio;
  • un bicchiere di latte;
  • un mazzetto aromatico (salvia, alloro, rosmarino);
  • sale,pepe;
  • 1 litro circa di brodo vegetale.
    Per il brodo vegetale:
  • una piccola carota;
  • una piccola cipolla;
  • uno spicchio d’aglio;
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • un pomodoro secco.

Preparazione della vellutata di castagne.

Per prima cosa preparate il brodo. Lavate e mondate la cipolla, la carota e l’aglio e mettetele in una pentola capiente con circa 1,5 litri d’acqua. Aggiungete il pomodoro secco e il mazzetto di prezzemolo. Lasciate cuocere per circa 40/50 minuti o fino a che il brodo si sia ridotto a 2/3 del suo volume iniziale. Nel frattempo preparate le castagne.

Incidete il guscio con un taglio netto e tuffatele in acqua bollente per pochi secondi, fino a che il taglio si allarga favorendo così l’eliminazione del guscio.
Scolatele e pulitele quando sono ancora un po’ calde. Pelate e lavate le patate. Tagliatele a cubetti. Sbucciate e tritate anche lo scalogno e avvolgete il mazzetto aromatico con dello spago da cucina. Versate due cucchiai d’olio in una pentole e aggiungete lo scalogno, il mazzetto di erbe e i cubetti di patate. Fate insaporire il tutto per alcuni minuti quindi iniziate a bagnare con il brodo filtrato. Aggiungete anche le castagne e fate cuocere a fuoco lento fino a che tutti gli ingredienti saranno morbidi e ben cotti.
Eliminate il mazzetto di erbe e con il mixer riducete il tutto ad una crema liscia.
Regolate di sale e pepe e diluite con un poco di panna oppure con un bicchiere di latte.
Servite la vellutata di castagne calda guarnita con un filo d’olio, erba cipollina e a piacere accompagnate con dei crostini di pane (ma anche no…dato che abbiamo già un pieno di carboidrati!)

Vellutata di castagne, ricetta facile

La vellutata di castagne che ti scalda nelle sere fredde

Vellutata di castagne, ricetta primi vegetariani

Vellutata di castagna gustosa!


By | 2016-11-07T17:26:43+00:00 novembre 7th, 2016|Categories: Primi piatti, Ricette salate, Zuppe e minestre|Tags: , , , , |3 Comments

About the Author:

3 Comments

  1. PapillaMonella 9 novembre 2016 at 12:42 pm - Reply

    Adoro le vellutate ma di castagne non l’ho mai provata! Grazie, è una idea splendida 🙂

  2. La cucina di katy 10 novembre 2016 at 8:07 am - Reply

    Deliziosa questa vellutata, grazie per la ricetta

  3. Paola 10 novembre 2016 at 10:14 am - Reply

    Che brava, i tuoi piatti sono sempre meravigliosi! Bravissima come sempre!

Leave A Comment