Macedonia di frutta


La macedonia di frutta fresca si prepara in ogni stagione, ma con i frutti della primavera e dell’estate sprigiona la massima freschezza e vivacità di colori che la contraddistingue. Fragole, ciliegie, albicocche, pesche creano insieme un’armonia di sapori e di profumi da ammaliare anche chi non è grande mangiatore di frutta.

Macedonia di frutta fresca, colorata e vivace

Macedonia di frutta fresca, colorata e vivace

E se fino a qualche anno fa la classica macedonia di frutta fresca era rigorosamente servita in ciotole e condita con solo zucchero e talvolta succo di limone, oggi la ritroviamo in tante varianti: servita, ad esempio sotto forma di carpaccio come dolce al piatto, oppure con i pezzi di frutta disposti in pratici spiedini per un finger food da proporre in varie occasioni, bicchieri, tazzine da caffè, coppe da champagne prendono il posto delle classiche coppette. Anche gli sciroppi con i quali si insaporisce e si conserva la macedonia si arricchiscono di spezie ed erbe aromatiche, quindi non più solo zucchero e limone, ma fanno la loro comparsa cardamomo, zenzero, vaniglia, cannella e menta, solo per fare qualche esempio.
La macedonia di frutta, quale che sia la forma sotto la quale viene proposta è presente in tutte le regioni d’Italia e oggi il calendario del cibo ne celebra la sua giornata nazionale e l’ambasciatrice Eleonora Zaghis del blog Zael Bakery ci farà scoprire le origini della macedonia e le sue tradizioni.
Quando ero bambina ricordo che mia madre preparava la macedonia sempre e quasi esclusivamente nel periodo delle fragole quasi fossero ingredienti essenziale. In effetti la loro presenza impreziosiva il “sughetto”(così chiamavo il liquido che si creava dalla macerazione della frutta con zucchero e limone) di un bouquet aromatico che era esclusivo della macedonia preparata da mamma! Ed oggi ho deciso di raccontarvi la mia macedonia di frutta fresca presentata nella sua versione più tradizionale e semplice.

Ingredienti per la macedonia di frutta.

Dosi per 6/8 persone:
  • 2 banane;
  • 3 pesche;
  • 3 kiwi;
  • 5 albicocche;
  • 200 grammi di fragole.

Per lo sciroppo:

  • 100 grammi di zucchero;
  • 200 grammi di acqua;
  • il succo di un’arancia (oppure 200 ml di succo di ananas);
  • il succo di un limone;
  • una stecca di vaniglia;
  • due rametti di menta fresca.

Per guarnire:

  • ciliegie;
  • mandorle.

Preparazione della macedonia di frutta.

Preparate lo sciroppo portando all’ebollizione l’acqua con lo zucchero, la bacca di vaniglia e la scorza di mezzo limone . Fate cuocere per qualche minuto fino a che lo zucchero sarà completamente sciolto. Lasciate raffreddare e aggiungete il succo dell’arancia, il succo del limone e le foglie di menta spezzettate.
Lavate bene tutta la frutta. Sbucciate le banane e i kiwi e tagliate entrambi a rondelle facendole cadere direttamente in una ciotola grande. Irrorate subito con lo sciroppo di zucchero per evitare che la banana annerisca. Proseguite aggiungendo le fragole e le albicocche tagliate a spicchi e le pesche ridotte a pezzetti. Mescolate bene e lasciate riposare in frigo per circa 30 minuti prima di servire.
Suddividete la macedonia nelle singole coppette e guarnite ciascuna con qualche mandorla e qualche ciliegia.

Macedonia di frutta fresca, ricetta estate

Macedonia di frutta fresca con sciroppo alla menta e vaniglia.

Macedonia di frutta fresca, colorata e vivace

Macedonia di frutta fresca, colorata e vivace


About the Author:

6 Comments

  1. Camilla 6 giugno 2016 at 10:25 am - Reply

    Ciao, è davvero bella la tua macedonia di frutta, colorata e dolce.
    Buona giornata!

  2. Eleonora 7 giugno 2016 at 9:33 am - Reply

    Mamma mia deve essere buonissima con l’aggiunta delle mandorle!
    Grazie per la tua buonissima ricetta e per il tuo contributo alla giornata.

  3. Andreea 7 giugno 2016 at 3:57 pm - Reply

    Questa stagione da tanta soddisfazione, basta guardare la tua macedonia con tutti questi colori che mettono allegria !

    • Cristina Tiddia 9 giugno 2016 at 8:43 am - Reply

      La macedonia è ottima in tutti i momenti della giornata dalla colazione al dessert dopo pasto! E in estate è allegra e gustosa!

Leave A Comment