Insalata russa


L’insalata russa è una preparazione che si presta ad essere servita soprattutto come antipasto o come contorno nei menù delle feste. Si tratta essenzialmente di un’insalata di verdure cotte miste cotte legate da una salsa maionese. E’ un piatto che si ritrova in varie regioni d’Italia con tante varianti, ma è conosciuta anche all’estero.

Insalata russa leggera

Insalata russa leggera

L’insalata russa giunge nel nostro paese alla fine dell’Ottocento e viene citata anche nella bibbia gastronomica di Pellegrino Artusi, e alla fine degli anni trenta diventa un piatto popolare diffuso in tutte le regioni e conosciuto in tutte le famiglie italiane. Quindi, nonostante il nome, l’insalata russa può essere annoverata tra le ricette tipiche della gastronomia italiana e il calendario del cibo oggi le dedica la giornata nazionale. Serena Bringhelli del blog Cucina Serena, ambasciatrice della giornata, ci spiegherà sul sito Aifb le origini del nome e la storia dell’insalata russa.
Ho sempre amato l’insalata russa, anche se, a dir la verità, l’ho mangiata pochissime volte. La presenza non indifferente di maionese e uova, la colloca nella categoria dei cibi proibiti che ti concedi solo in occasioni speciali. Ma a questo limite c’è una soluzione semplice semplice: togliamo la maionese! Sono tante le varianti che possono essere adottate per ridurre l’apporto calorico di questa ricetta. La più facile e immediata è la sostituzione della maionese con lo yogurt. Non è la stessa cosa? Certo il sapore sarà più delicato ma vi posso garantire che è altrettanto buona e non ha nulla da invidiare alla versione ricca. In questo modo da antipasto o contorno può diventare anche un piatto unico da consumare in un giorno qualsiasi. Ed ieri me la sono mangiata per cena!

Ingredienti per l’insalata russa.

Dosi per 4/6 persone:
  • 300 grammi di patate (pesate con la buccia);
  • 300 grammi circa di carote;
  • 150 grammi di piselli;
  • 2 uova;
  • 100 grammi di cetriolini sottaceto;
  • 250 grammi di yogurt naturale;
  • due cucchiaini di senape;
  • sale, pepe.

Preparazione dell’insalata russa.

Pelate e lavate le patate e le carote. Tagliate le patate a fette di circa 1 cm di spessore e successivamente riducetecele a bastoncini sempre dello stesso spessore ed infine ricavate dei cubetti. Tagliate allo stesso modo anche le carote.
Portate a bollore abbondante acqua salata e fatevi cuocere separatamente per circa 7/8 minuti le patate e le carote per circa 5/6 minuti. Scolatele bene e disponetele su un vassoio in modo che si raffreddino e si asciughino.
Portate nuovamente l’acqua a bollore e lessate i piselli per pochi minuti (se sono freschi saranno sufficienti tre minuti di cottura). Scolateli bene e disponete anch’essi sul vassoio a raffreddare e asciugare. Infine fate rassodare le uova facendole cuocere per 8 minuti in acqua portata a bollore. Trascorso il tempo di cottura mettete le uova in una ciotola con acqua fredda e dopo qualche minuto sgusciatele. Dividetele a metà e separate il tuorlo dall’albume tagliando entrambi a dadini.
Prendete un colino e copritelo con un telo di cotone ben pulito, versatevi lo yogurt e lasciatelo scolare per circa 10 minuti in modo da fargli perdere parte del siero e renderlo più compatto.
Riunite tutte le verdure in una terrina, aggiungete le uova e i cetriolini tagliati a rondelline.
Trasferite lo yogurt filtrato in una terrina e unite la senape, un pizzico di sale e pepe e mescolate, versate quindi sulle verdure e miscelate finché la salsa si sarà distribuito uniformemente. Coprite e lasciate riposare in frigo fino al momento del consumo.

Insalata russa, ricetta leggera senza maionese

Insalata russa. Patate, carote e piselli avvolti dalla cremosità dello yogurt


About the Author:

4 Comments

  1. Serena 7 giugno 2016 at 12:49 pm - Reply

    Cristina ma che bella presentazione gourmand! Mi piace l’idea di modificare il condimento, questo deve essere più leggero e gustoso, lo proverò. Grazie mille del tuo bel contributo

    • Cristina Tiddia 7 giugno 2016 at 3:20 pm - Reply

      Grazie Serena!!!Ho voluto provare questa versione alleggerita perché in previsione delle giornate al mare la bilancia ti richiama alla disciplina (anche se ultimamente non ascolto molto i suoi richiami!!)!!!!

  2. Nadina 8 giugno 2016 at 1:17 am - Reply

    Io amo l’Insalata russa … proverò anche questa tua ricetta. Grazie

    • Cristina Tiddia 9 giugno 2016 at 8:42 am - Reply

      Sii provala, in questo periodo è l’ideale, è più leggera e delicata rispetto alla versione classica!

Leave A Comment