Zucchine alla crema di Petronilla


Zucchine alla crema una ricetta che porta la firma di Petronilla, la prima food blogger che abbia avuto veramente successo. Le zucchine alla crema sono un delizioso secondo piatto vegetariano facile ed economico da preparare. Dei gusci di zucchina accolgono un ripieno cremoso e delicato ricco di besciamella .

Zucchine alla crema di Petronilla, zucchine ripiene

Le zucchine alla crema di Petronilla

Vediamo ora come si cucinano le zucchine alla crema.

Ingredienti per le zucchine alla crema.

Dosi per 4 persone:

  • 4 zucchine medie;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 250 ml di latte;
  • 25 grammi di burro;
  • 20 grammi di farina;
    30 grammi di pangrattato;
  • un uovo intero;
  • 40 grammi di parmigiano grattugiato;
  • noce moscata;
  • due cucchiai d’olio d’oliva;
  • sale,pepe.

Consigli.

  • Se volete alleggerire questa sorta di besciamella mescolate semplicemente il latte freddo con 15 grammi di amido di mais e portate a bollore fino a far addensare. per dare più profumo aggiungete il sale e e della noce moscata.
  • Nel testo della ricetta originale non è prevista l’aggiunta della polpa delle zucchine, ma io ho preferito aggiungerla perchè non avevo modo ( e non avevo voglia ) di recuperarla per fare altro (si può usare in altre mille cose).

Preparazione delle zucchine alla crema.

Preparazione del ripieno.

Lavate le zucchine, dividetele a metà e con l’aiuto di un cucchiaino estraete la polpa, prestando attenzione a non bucarne il fondo. Raccogliete la polpa in un padella e fatela saltare con uno spicchio d’aglio e un cucchiaio d’olio. Fate cuocere su fuoco lento per alcuni minuti fino a far ammorbidire la polpa. Eliminate lo spicchio d’aglio e frullate ottenendo una crema liscia. Aggiungete il pangrattato e lasciate intiepidire. Nel frattempo preparate la salsa besciamella.
Fate fondere i burro quindi unite la farina e mescolate. Diluite con il latte freddo sciogliendo bene eventuali grumi. Fate cuocere fino a che la crema si sarà addensata. Aggiustate di sale e profumate di noce moscata.

Cottura delle zucchine alla crema.

Unite ora la besciamella al composto di zucchine, rompete l’uovo e aggiungete l’albume, tenete da parte il tuorlo. Aggiungete il parmigiano, mescolate e suddividete il composto all’interno dei gusci. Disponete le zucchine in una teglia unta d’olio, spennellate con il tuorlo tenuto da parte e con spolverate con poco pangrattato.
Mettete in forno a 180°C per circa 20 minuti, fino a che si sarà formata una crosticina dorata.
Lasciate intiepidire qualche minuto prima di servire.

Le zucchine alla crema di Petronilla

Le zucchine alla crema di Petronilla per un piatto delicato e di gusto

Il calendario del cibo dedica le giornate non solo ad ingredienti e piatti che fanno parte della tradizione culinaria italiana ma da spazio anche a personaggi che hanno avuto un ruolo importante nella storia del nostro paese. Oggi, nel post ufficiale insieme all’ambasciatrice Anna Calabrese ( blog La cucina di Anisja) rivolgiamo la nostra attenzione ad una grande donna che forse non tutti conoscono ma che merita un grande riconoscimento per la sua generosità e per la sua opera di informazione. Stiamo parlando di Amalia Moretti Foggia, conosciuta sotto lo pseudonimo di Petronilla e del dottor Amal.

Biografia di Amalia Moretti.

Amalia Moretti Foggia nasce a Modena nel 1872 da una famiglia di classe borghese. Il padre farmacista ebbe un ruolo importante nella storia della figlia. Egli infatti si impegnò fortemente affinché acquisisse, non solo un’ottima istruzione, ma anche la consapevolezza del suo diritto di libertà a perseguire le sue passioni e attitudini. Amalia viveva negli anni in cui la partecipazione delle donne nella vita sociale e politica era alquanto limitata e il numero di coloro che riuscivano a conseguire una laurea era assai esiguo, e proprio lei, grazie anche alle indicazioni e buoni consigli del padre, si laureò in Scienze Naturali a Bologna nel 1895 e dopo soli tre anni, nel 1898 fu la prima donna a conseguire una laurea in Medicina.

Collaborazione con il corriere della sera.

Nel 1929 iniziò la sua collaborazione con il Corriere della Sera curando la rubrica “La parola del Medico” pubblicata sul supplemento La domenica del corriere. Essendo consapevole delle diffidenze che si celavano nei confronti delle donne che parlavano di scienza e medicina, Amalia decise di firmare i suoi articoli con lo pseudonimo di Dottor Amal, accettando di rimanere nell’anonimato pur di avere maggior popolarità e diffondere le conoscenze scientifiche anche tra gli ambienti meno colti e istruiti.

Petronilla.

Le sue doti giornalistiche e divulgative le consentirono di spaziare anche su altri argomenti, così nel 1932 il cibo diventa l’oggetto della rubrica più conosciuta dell’epoca “Tra i fornelli” della Domenica del corriere. Sotto il nome di Petronilla, Amalia riesce a catturare tante lettrici proponendo ricette facili, veloci ed economiche scritte in un modo amichevole e dando anche consigli su come utilizzare la buona cucina per rialacciare relazioni e portare serenità e buonumore in cucina. Insomma possiamo dire che Petronilla fu la prima blogger di successo! E noi oggi la ringraziamo facendo girare in rete le ricette di Amalia.
Tra le tantissime ricette che essa ha scritto in più di vent’anni di attività, io ho scelto le zucchine alla crema, o come le chiama Amalia zucchette alla crema.


About the Author:

10 Comments

  1. Lucia Melchiorre 11 maggio 2016 at 11:20 am - Reply

    Bellissima ricetta!!!! Come sempre le ricette fatte di ingredienti semplici sono intramontabili…anche questa ricetta che può essere apprezzata ancora oggi! complimenti per la scelta!!

  2. elena 11 maggio 2016 at 5:37 pm - Reply

    davvero buonissime, Petronilla si che la sapeva! grazie per aver scelto un’ottima ricetta!

  3. Anna 11 maggio 2016 at 7:17 pm - Reply

    Queste zucchine hanno un aspetto delizioso. Le proverò!

  4. Serena 12 maggio 2016 at 12:13 am - Reply

    Queste zucchine nella loro semplicità sono davvero belle, mi è molto piaciuta l’idea di recuperare l’interno per farci una crema, brava Cristina bel contributo!

  5. La cucina di Anisja 12 maggio 2016 at 11:53 pm - Reply

    Grazie per lo splendido contributo, bellissime le tue zucchine alla maniera di Petronilla, le sue ricette sono un classico intamontabile, vale la pena di condividerele!

Leave A Comment