Frittatine di patate e cipolla


Frittatine di patate e cipolla. Oggi il calendario del cibo ci parla di uno dei piatti più conosciuti e diffusi della cucina italiana: la frittata. Una ricetta preparata in tutte le famiglie da nord a sud proveniente dalla tradizione popolare, dove l’elemento principale è l’uovo sbattuto accompagnato da altri ingredienti come verdure, formaggi, salumi e altro ancora. La frittata, a differenza della cugina francese l’omelette, viene cotta su entrambi i lati. I modi per prepararla sono veramente tanti e l’ambasciatrice Irene Prandi, del blog Stuzzichevole , sul post ufficiale delle giornata ci svelerà tante curiosità sulla frittata.

Frittatine di patate e cipolla

Frittatine di patate e cipolle accompagnate con rucola fresca per un secondo vegetariano

Io vi propongo le frittatine di patate e cipolla, una versione piuttosto classica che mia madre preparava spesso quando ero bambina e che amavo tanto nonostante la cipolla, non sempre gradita al palato dei più piccoli (ma io già iniziavo ad andare controcorrente!)

Ingredienti per le frittatine di patate e cipolla.

Dosi per 4/6 persone:
  • 6 uova;
  • 300 grammi circa di patate;
  • 200 grammi circa di cipolle;
  • 80 grammi cucchiai di provola affumicata;
  • un rametto di rosmarino;
  • tre foglie di salvia;
  • noce moscata;
  • tre cucchiai d’olio d’oliva;
  • sale, pepe.

Preparazione delle frittatine di patate e cipolla.

Pelate e lavate le patate e sbucciate la cipolla. Dividete le cipolle prima a metà poi tagliatela a striscioline sottili. Tagliate le patate a piccoli bastoncini di circa 5 mm di spessore e circa 2 cm di lunghezza.
Mettete tre cucchiai d’olio in una padella e aggiungete prima le cipolle con il rametto di rosmarino (per evitare che perda gli aghi potete legarlo con un giro di spago da cucina) e fate insaporire per qualche minuto, poi aggiungete le patate e portate a cottura, aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua se necessario. Fate cuocere fino a che le patate saranno ben cotte e il fondo di cottura ben asciutto (non fa nulla se le patate tenderanno un poco a sfasciarsi). Eliminate il rametto di rosmarino regolate di sale e pepe, insaporite con le foglie di salvia spezzettate e una grattata di noce moscata. Quando il composto sarà freddo aggiungete le uova sbattute e il formaggio tagliato a pezzetti piccoli o meglio ancora se grattuggiato.
Ungete una padella antiaderente con un filo d’olio e scaldate per qualche istante quindi adagiate un tagliapasta di circa 10/12 cm di diametro (ma potete usare anche altre forme e dimensioni) e dopo averne imburrato i bordi, versate al suo interno una o due cucchiate di composto in modo da avere uno strato di composto di circa 1 cm di spessore. Potete ovviamente prepararne più di una alla volta. Aspettate che il composto si rapprenda quindi giratelo (io praticamente ho capovolto lo stampino, poi dopo aver fatto passare la lama di un coltello lungo il bordo ho fatto scendere la frittatina )e lasciate dorare per qualche istante anche dall’altro lato.
Servite le frittatine ben calde accompagnate a piacere con della rucola fresca.

Frittatine di patate e cipolle, ricetta vegetariana

Frittatine di patate e cipolle


About the Author:

8 Comments

  1. Camilla 2 maggio 2016 at 11:44 am - Reply

    Ciao!
    Ah la frittata di patate e cipolle è da leccarsi i baffi.
    Complimenti

  2. Irene Prandi 2 maggio 2016 at 2:03 pm - Reply

    Grazie Cristina per il tuo contributo 🙂 Davvero stuzzichevole la tua frittata… mi ricorda un po’ la tortilla spagnola!

  3. La cucina di Anisja 2 maggio 2016 at 8:59 pm - Reply

    Sono carinissime, delizose e perfette, l’accostamento delle patate alla cipolla anche per me è irresistibile!
    Complimenti!

  4. Serena 3 maggio 2016 at 2:04 am - Reply

    La cipolla da sapore e le patate la giusta consistenza, un abbinamento molto indovinato. Brava Cristina!

Leave A Comment