Torta salata alle rape

Torta salata alle rape


Torta salata alle rape. Con oggi si apre la settimana del calendario del cibo dedicata alle torte salate e l’ambasciatrice non poteva che essere Alessandra Gennaro del blog An Old Fashioned Lady che di torte salate è una vera esperta. Qui potete leggere il suo post e quello dei contributi già presenti e che arriveranno ancora per tutta la settimana.

Alessandra ci racconterà le tradizioni e i segreti di queste preparazioni che ormai fanno parte della gastronomia italiana.

torta salata alle rape, ricetta piatto unico

Una deliziosa crema al formaggio ricopre e insaporisce la torta salata alle rape

La torta salata è quella che ti salva nei momenti di difficoltà, quando non sai cosa cucinare per accontentare quell’esercito di affamati che rientra a casa. Ti basterà dare una sbirciatina al frigo per vedere cosa ti offre e mettere insieme un ripieno succulento da racchiudere in una sfoglia di pasta, una mezz’ora di calore in forno e il gioco è fatto! Ma questa è la torta salata delle emergenze, senza troppe pretese sul risultato finale. La torta salata fatta a regola d’arte è tutt’altra cose e lo capirete sfogliando, leggendo e studiando il libro dell’Mtchallenge “Torte salate” che vi consiglio vivamente di acquistare (lo trovate anche su Amazon)

Il libro, oltre alle ricette (tra l’altro molto originali e diverse dal solito), spiega molti aspetti tecnici che ci sono dietro la preparazione di una torta salata.

Impastare, stendere, rivestire, cuocere sono fasi importantissime che non vengono mai spiegate nei libri. Ecco, in questo libro vi verranno svelati tutti i trucchi per ottenere dei risultati eccellenti.

Come contributo alla settimana ho deciso di proporre la torta salata alle rape tratta dal libro e scritta da Maria Luisa Colucci del blog Lasagna Pazza. Le dosi sono sufficienti per una tortiera da crostata del diametro di 26 cm.

Ingredienti per la torta salata alle rape.

Dosi per 8 porzioni.

Per la pasta frolla salata:

  • 250 grammi di farina 00;
  • 150 grammi di burro;
  • un uovo medio;
  • un cucchiaino raso di sale;
  • un cucchiaio di semi di sesamo.

Per la farcitura:

  • un sedano rapa piccolo (circa 300 grammi da pulire);
  • 200 grammi di daikon;
  • 2 piccole rape bianche;
  • una piccola barbabietola lessata;
  • due cucchiai di aceto di mele;
  • 250 grammi di formaggio spalmabile (tipo quark);
  • 90 grammi di panna acida;
  • 2 uova;
  • 150 grammi di gorgonzola dolce ( o piccante se preferite i sapori più forti);
  • un cucchiaio di semi di sesamo;
  • sale, pepe.

Per la decorazione:

  • 250 grammi di formaggio quark;
  • 50 grammi di burro;
  • un cucchiaio di succo di barbabietola.

Preparazione della torta salata alle rape.

Preparazione della pasta frolla.

Lasciate il burro a temperatura ambiente per circa 10/15 minuti (la sua temperatura deve essere intorno ai 10 °C).

Setacciate la farina e miscelatela con un pizzico di sale e con i semi di sesamo.

Disponetela a fontana su un piano di lavoro o dentro un contenitore capiente e mettete al centro il burro tagliato a pezzetti e l’uovo leggermente sbattuto. Iniziate ad impastare prima con la punta delle dita cercando di incorporare farina. Quando l’impasto si presenterà come un composto piuttosto sbriciolato cercate di compattarlo dando un minimo di forza sui polsi.

Coprite la pasta con della pellicola e lasciate riposare per circa 30 minuti in frigo, dopo di che stendete l’impasto ad uno spessore di circa 5 mm. Rivestite con essa lo stampo precedentemente imburrato e infarinato. Ritagliate la pasta in eccesso passando un coltellino rasente al bordo. Fate aderire bene la sfoglia allo stampo e con i rebbi di una forchetta buccherellate il fondo. Coprite mettendo della carta da forno a contatto e fate riposare in freezer per circa 30 minuti.

Dopo l’avvenuto riposo disponete dei fagioli di ceramica sulla carta da forno in modo che il loro peso eviti il rigonfiamento della pasta durante la cottura e mettete in forno statico a 180/190°C per 15 -20 minuti, poi proseguite la cottura, senza la carta da forno, per altri 5 minuti e con il forno a 160°C circa.

Preparazione della farcitura.

Affettate sottilmente la barbabietola e schiacciatene alcune fettine per ricavarne il succo che vi servirà per colorare parte della crema da utilizzare per la decorazione. Le restanti conditele con qualche cucchiaio di aceto di mele e un pizzico di sale.

Pulite il sedano rapa privandolo della scorza esterna. Pelate anche il daikon e le rape bianche. Portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e immergetevi prima il sedano rapa tagliato a cubetti grossolani, dopo circa cinque minuti aggiungete anche il daikon e le rape tagliati anch’essi a cubetti.

Lasciate cuocere il tutto per altri 10 minuti, quindi scolate bene le verdure e mettetele in una terrina. Quando si saranno intiepidite aggiungete il formaggio quark schiacciato e lavorato con un cucchiaio per renderlo cremoso, le uova leggermente sbattute, la panna acida, il gorgonzola tagliato a piccoli pezzetti, i semi di sesamo, un pizzico di sale e pepe.

Versate il ripieno all’interno del guscio di pasta frolla. Coprite con le fettine di barbabietole be n scolate e mettete in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti.

Quando la torta sarà cotta toglietela dal forno e lasciatela raffreddare prima di estrarla dallo stampo. Preparate la crema che vi servirà per la decorazione finale.

Montate il formaggio con il burro tenuto a temperatura ambiente fino ad ottenere una crema soffice e liscia. Prelevatene metà e aggiungetevi un cucchiaio di succo di barbabietola tenuto da parte. Conservate le due creme in frigo per farle rassodare bene.

Al momento di servire decorate la torta con la crema di formaggio e servite subito.

Torta salata alle rape miste, ricetta vegetariana

Ecco la torta salata alle rape vista nel suo interno!


About the Author:

8 Comments

  1. alessandra 25 aprile 2016 at 3:40 pm

    posso rimanere senza parole?
    l’avrò fatta e rifatta mille volte questa torta- e nessuno dei miei tentativi si avvicina alla perfezione di questo. Standing ovation, perchè è davvero uno spettacolo. E grazie per questo contributo!

    • Cristina Tiddia 27 aprile 2016 at 6:05 pm

      Wow, grazie!!! Che piacere, ma credo che si possa ancora migliorare la mia dal punto di vista estetico! Una scusa per rifarla!

  2. Mari 25 aprile 2016 at 5:16 pm

    Mi ha fatto un piacere enorme che tu abbia voluto replicare la mia torta salata. È assolutamente perfetta!
    La cosa più bella del portare avanti un foodblog è quella di far entrare magicamente nuovi amici nella propria cucina.
    Grazie di cuore!

    • Cristina Tiddia 27 aprile 2016 at 6:04 pm

      Grazie a te Mari per la bellissima ricetta, è veramente ottima!

  3. Tiziana 25 aprile 2016 at 6:30 pm

    Semplicemente unica e bellissima. Complimenti davvero!
    Non riesco a dirti quanto mi piaccia!!
    Ciao,
    Tiziana

    • Cristina Tiddia 27 aprile 2016 at 6:03 pm

      Grazie Tiziana! Mi fa molto piacere 🙂

  4. speedy70 26 aprile 2016 at 4:37 pm

    Bellissima, sembra quasi un dolce! Una gustosa torta salata, ottima con le rape!

Comments are closed.