Sformatini di lattuga


Sformatini di lattuga con salsa alla curcuma. Oggi il calendario del cibo dedica la giornata nazionale agli sformati di verdure. Ce ne parlerà l’ambasciatrice Elisabetta Vallereggi (del blog Il mondo di Betty) sul post ufficiale.
Essendo questa la settimana delle torte salate, anche gli sformati di verdure meritano una citazione in tale contesto. Potrebbero quasi definirsi delle torte salate senza guscio: verdure di vario genere arricchite e legate dall’aggiunta di uova, panna o besciamella e messi in forma in stampi di varie forme, anziché essere contenuti nel guscio di pasta.

Sformatini di lattuga con salsa alla curcuma

Sformatini di lattuga con salsa alla curcuma

Gli sformati di verdure sono un’altra di quelle preparazioni che adoro, sono versatili e si possono preparare in ogni stagione variando l’ingrediente principale. Con pochi passaggi e poca spesa porterete in tavola un piatto sempre diverso nei colori e nei profumi.
Tra l’altro può essere consumato come un ottimo piatto unico ben equilibrato e saporito. Utilizzando gli stampini monoporzione sarà più semplice e “indolore” anche il momento dello sformamento!
Per questa occasione ho preparato degli sformatini di lattuga accompagnati con salsa alla curcuma.

Ingredienti per gli sformatini di lattuga con salsa alla curcuma.

Dosi per 6 stampini monoporzione:
  • 400 grammi di lattuga;
  • una cipolla;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 100 ml di panna;
  • un cucchiaio di farina 00;
  • due cucchiai d’olio;
  • due uova;
  • 80 grammi di provola;
  • due cucchiai di formaggio grana;
  • noce moscata;
  • un cucchiaino di foglioline di timo fresco (o un cucchiaino di timo essicato);
  • una spolverata di curcuma;
  • sale e pepe.

Per la salsa alla curcuma:

  • 250 ml di latte;
  • un cucchiaino raso di curcuma;
  • 10 grammi di amido di mais;
  • sale e pepe.

Preparazione degli sformatini di lattuga con salsa alla curcuma.

Lavate e sbucciate la cipolla, tagliatela a fettine molto sottili. Fatela appassire in una padella con un cucchiaio d’olio fino a farla diventare morbida, se necessario aggiungete un goccio d’acqua. Fate asciugare bene il fondo di cottura quindi trasferite in una terrina e mettete da parte. Lavate bene la lattuga, scolatela e fatela asciugare adagiando le foglie su un telo di cotone ben pulito. Quindi affettatela a striscioline piuttosto sottili, spolveratela di farina e fatela saltare in padella con un cucchiai e lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato. Fate appassire e lasciate asciugare fate asciugare bene il fondo di cottura. Unite la lattuga alle cipolle. Aggiungete ora la panna, le uova leggermente sbattute, la provola tritata, il formaggio grana grattugiato, una grattata di noce moscata, le foglioline di timo, sale e pepe.
Spennellate con un filo d’olio gli stampini di alluminio monouso e suddividete il composto al loro interno. Fateli cuocere in forno già caldo a 160°C per circa 20 minuti.
Poco prima di servirli preparate la salsa alla curcuma. Mescolate il latte freddo con l’amido di mais, la curcuma e un pizzico di sale. Mettete sul fornello a fuoco dolce e senza smettere di mescolare fate addensare la crema.
Servite gli sformatini alla lattuga irrorati con salsa alla curcuma.

Sformatini di lattuga, ricetta vegetariana

Sformatini di lattuga serviti in comode monoporzioni

Consigli.

Gli sformatini di lattuga possono essere preparati in anticipo e si possono scaldare, già sformati,per qualche minuto nel forno a microonde oppure nel forno elettrico coperti con dell’alluminio per mantenerli morbidi ed evitare che si secchi la superficie.


About the Author:

4 Comments

  1. Mary Di Gioia 17 giugno 2016 at 6:45 pm

    Che bellissima e golosissima ricetta!

  2. Germana 27 luglio 2016 at 11:36 pm

    Fantastica questa ricetta. Mi ricordano tanto gli gnudi ma in versione super. Complimenti!

    • Cristina Tiddia 30 luglio 2016 at 9:55 am

      Hai ragione Germana, gli ingredienti sono simili a quelli degli gnudi!

Comments are closed.