Budino di ricotta


Budino di ricotta. Oggi il calendario del cibo dedica la giornata nazionale ai dolci di formaggio e ce ne parlerà l’ambasciatrice Aurelia Bartoletti del blog Profumi in cucina sul post ufficiale.
Quando ho deciso di partecipare a questa giornata ho sfogliato uno dei tanti libri di dolci tradizionali che ho in casa e ho notato che la ricotta, spesso e volentieri, è protagonista in tante ricette. Anche in Sardegna la pasticceria è ricca di dolci a base di ricotta e formaggi ( vedi per esempio le pardulas, la torta di ricotta, i raviolini ripieni, le seadas) ma avendo già pubblicato alcune di queste ricette sul mio blog (mancano le seadas e i raviolini ma non avevo voglia di friggere!) volevo provare qualcosa di nuovo, che fosse adatto da presentare come dolce da fine pasto. Ho dato uno sguardo al libricino dell’Artusi (libricino perché ho la versione tascabile mini-mini!) e l’occhio non poteva che cadermi sulla ricetta del budino di ricotta.

Budino di ricotta, ricetta dell'Artusi, con base di pasta frolla e salsa di fragole

Budino di ricotta, la presenza delle mandorle amare da un piacevole aroma che ricorda l’amaretto

Non immaginatelo, però,come quelli lisci e cremosi a cui siamo abituati, ma immaginate la sua consistenza più soda e asciutta, ma comunque morbida e con un sapore delicato.
In più ho rifinito il budino di ricotta con una base di pasta frolla e ho servito con della salsa di fragole.

Ingredienti per il budino di ricotta.

Per 6 persone:

  • 500 grammi di ricotta (io ho utilizzato ricotta vaccina);
  • 100 grammi di zucchero;
  • 5 uova;
  • 100 grammi di mandorle dolci pelate;
  • 10 grammi di mandorle amare;
  • scorza di limone grattugiata;
  • burro per lo stampo.

Per guarnire (facoltativo):

  • 200 grammi di pasta frolla (facoltativa);
  • 300 grammi di fragole;
  • 130 grammi di zucchero;
  • un limone (scorza intera e succo)

Per la pasta frolla:

  • 250 grammi di farina 00;
  • 100 grammi di zucchero semolato;
  • 100 grammi di burro;
  • un tuorlo;
  • 1 grammo di sale fino;
  • la scorza di un limone;

Preparazione del budino di ricotta.

Setacciate la ricotta ben asciutta e fata scolare dal suo siero. Lavoratela con lo zucchero e la buccia di limone.
Aggiungete uno per volta le uova e fate assorbire lavorando con una frusta a mano.
Riducete le mandorle in polvere, aggiungetele al composto e mescolate bene.
Imburrate lo stampo scelto per il vostro budino e versatevi dentro l’impasto per il budino.
Prendete ora una teglia e riempitela per metà con dell’acqua ben calda. Adagiatevi all’interno lo stampo da budino e mettete in forno a bassa temperatura (140°-160°C) per circa 60 minuti (ma il tempo dipende dal vostro forno). Lasciate cuocere fino a che il budino si sarà rassodato.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare.
A piacere potete completare con una farcia di salsa di fragole e una base di pasta frolla.
Preparate quindi la pasta frolla con la ricetta che preferite,oppure quella da me suggerita. Lavorate il burro con lo zucchero, aggiungete i tuorli, il sale e la scorza di limone. Unite in un solo colpo la farina e lavorate l’impasto fino ad avere un panetto omogeneo che farete riposare in frigo per almeno dure ore. Dopo di ché tirate fuori dal frigo rilavorate un attimo, giusto per dar plasticità alla pasta e stendetela allo spessore di circa 5 mm. Dalla sfoglia ritagliate un disco che abbia lo stesso diametro del fondo del budino di ricotta, dagli avanzi potete ritagliare dei biscottini da usare come guarnitura. Fate cuocere in forno già caldo per circa 15 minuti.
Preparate la salsa di fragole. Lavate bene le fragole, eliminate il picciolo e tagliatele a piccoli pezzi. Mettetele in una pentolina, aggiungete lo zucchero, la scorza intera del limone e il succo filtrato. Mescolate e fate cuocere su fuoco vivace fino a che la salsa avrà assunto una consistenza densa. Lasciate raffreddare prima dell’utilizzo.
Prendete il disco di pasta frolla e adagiatelo su un piatto da servito, spalmatevi sopra un cucchiaio di salsa alle fragole e adagiate sopra il budino sformato.
Per togliere il budino dallo stampo vi suggerisco di sformarlo su un piatto sul cui fondo avete adagiato un pezzo di carta da forno che fuoriesca abbondantemente dal piatto, quindi con attenzione adagiatelo sul disco di pasta frolla.
Lasciate riposare qualche ora in frigorifero per dar modo alle componenti (budino-salsa-frolla) di compattarsi meglio fra loro e servite accompagnando con la salsa di fragole rimasta.

Budino di ricotta, ricetta dell'Artusi

la consistenza del budino di ricotta è soda e compatta dal gusto delicato

 


About the Author:

11 Comments

  1. Erica 19 aprile 2016 at 9:44 am - Reply

    Molto interessante questa ricetta, non ho mai fatto un budino alla ricotta, lo devo provare. Ciao grazie e complimenti.

    • Cristina Tiddia 22 aprile 2016 at 8:37 am - Reply

      Grazie Erica, è un budino diverso dal solito, vedrai ti piacerà!!!

  2. Aurelia 19 aprile 2016 at 11:05 am - Reply

    Artusi è sempre una garanzia e questo budino ne è la riprova.
    Grazie mille per il tuo contributo Cristina
    Aurelia

  3. laura 19 aprile 2016 at 1:33 pm - Reply

    Super, iper, stra invitante: adoro la ricotta… mi segno questa fantastica ricetta!!!

  4. Lucia Melchiorre 19 aprile 2016 at 4:50 pm - Reply

    Cristina!!! questo dolce mi fa una gola…..mi immagino nel vederlo la consistenza …una goduria!!!!! brava…l’unione con la fragola poi deve dargli quel tocco in più!!!

    • Cristina Tiddia 22 aprile 2016 at 8:36 am - Reply

      Grazie Lucia , fragola e ricotta sono una combinazione che fa sempre centro!!!

  5. Franca Savà 19 aprile 2016 at 7:22 pm - Reply

    Amo la ricotta in tutte le sue declinazioni: da buona siciliana la utilizzo spessissimo. Ricetta speciale! Buona serata!

  6. una siciliana in cucina 16 settembre 2016 at 8:58 am - Reply

    una delizia

Leave A Comment