Asparagi grigliati con salsa all’uovo

Asparagi grigliati con salsa all’uovo


Asparagi grigliati con salsa all’uovo. Ad Aprile, si sa, ci regalano il loro gusto migliore e oggi è la giornata giusta per ricordare e celebrare gli asparagi. Grazie al calendario del cibo ci immergiamo nella lettura del post ufficiale firmato dall’ambasciatrice della giornata Daniela Boscariolo del blog Timo e lenticchie.

Asparagi grigliati con salsa all'uovo, ricetta

Servite gli asparagi grigliati cosparsi con la salsa all’uovo e albumi tritati

Si fa presto a dire asparagi, ma sapete che ne esistono più di venti varietà? La loro coltivazione si concentra soprattutto in Emilia Romagna, Piemonte e Veneto.
In Sardegna è molto diffusa la cultura del consumo dell’asparago selvatico. A partire dal 1988 anche nell’isola, ed in particolare nella zona di Oristano, ha preso avvio la coltivazione dell’asparago.
Se pensiamo che la coltura dell’asparago ha avuto inizio in epoca assai antica, probabilmente in Mesopotamia 4000 anni fa, 30 anni di coltivazione in Sardegna sono bricioline!
Per chi, per una vita, ha mangiato solo asparagi selvatici raccolti nei campi durante le passeggiate primaverili, passare a quelli coltivati può richiedere un breve momento di abilitazione! Il sapore dei primi è decisamente più marcato e deciso di quelli coltivati che a confronto sembrano delle verdurine delicate. Inoltre quelli selvatici sono sottili e adatti solo per certi tipi di preparazione soprattutto per condire la pasta, il riso e per fare le frittelle. Ah mie adorate frittelle, delizioso ricordo della mia infanzia. Ricordo che mia madre, per prepararle, prima lessava gli asparagi, poi li tritava fino a farli diventare quasi una crema, aggiungeva l’uovo, un poco di farina e versava l’impasto a cucchiaiate nell’olio bollente. E quella cucchiaiata informe diventava una deliziosa frittella dall’esterno formato da una sottilissima crosticina dorata e un interno morbidissimo, quasi cremoso. Mi sembra di risentirne il profumo e il sapore.
Ora, comunque, anche nei supermercati vicino al mio paese (dove le cose arrivano sempre in ritardo) è più facile trovare gli asparagi coltivati, anche se per il momento la scelta è limitata solo a quelli verdi. Anche se ho sempre mangiato quelli selvatici, sinceramente, li trovo ottimi forse perché sono amante dei sapori delicati e soprattutto perché si possono cucinare in tanti modi. Poi ricordiamo che gli asparagi sono un buon alimento per la nostra salute in quanto sono ricchi di proteine, minerali e sali minerali.
Per la giornata nazionale ho deciso di proporvi gli asparagi grigliati accompagnati con salsa all’uovo, perché è risaputo che asparagi e uova sono amanti perfetti.

Ingredienti per gli asparagi grigliati con salsa all’uovo.

Dosi per 4 persone:
  • 500 grammi di asparagi verdi;
  • uno spicchio d’aglio;
  • due cucchiai d’olio;
  • un ciuffetto di prezzemolo;
  • sale e pepe.

Per la salsa:

  • 4 uova;
  • 4 cucchiai di olio;
  • due cucchiai di yogurt greco;
  • tre cucchiai di maionese (*);
  • un cucchiaio di capperi dissalati.

Note.

(*)Se volete cimentarvi in una maionese fatta in casa molto facile e senza uova crude provate questa ricetta:
Frullate 30 grammi di mandorle sbucciate con 50 grammi di acqua, il succo filtrato di un limone, 20 grammi di aceto di mele, sale, pepe e mezza bustina di zafferano.
Quando avete ottenuto una crema abbastanza liscia versate a filo 100 grammi di olio di arachide e frullate fino ad avere una salsa dalla consistenza morbida e soffice.

Preparazione degli asparagi grigliati con salsa all’uovo.

Pulite gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo. Fateli lessare in acqua salata per circa 7/8 minuti. Quindi scolateli bene. Mettete in una padella un filo d’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato e fatevi saltare gli asparagi fino ad una leggera doratura. Regolate di sale, pepe e cospargete con un trito di prezzemolo. Tenete da parte al caldo e preparate la salsa.
Fate rassodare le uova in acqua bollente per dieci minuti quindi immergertele in una ciotola con dell’acqua fredda e sgusciatele. Dividete le uova sode a metà, raccogliete i tuorli e tenete da parte gli albumi.
Setacciate i tuorli e lavorateli con una frusta mentre versate a filo l’olio, aggiungete anche lo yogurt e la maionese (vi consiglio di provare quella alle mandorle, è ottima!). Insaporite con i capperi tritati e con una parte di albumi tritati.
Servite gli asparagi caldi (oppure freddi) cosparsi con la salsa all’uovo e i restanti albumi tritati.

Asparagi grigliati con salsa all'uovo

Asparagi grigliati con salsa all’uovo, una ricetta che sa di primavera

Asparagi grigliati, ricetta contorno

Arricchite gli asparagi grigliati accompagnandoli con spicchi di uova sode


About the Author:

18 Comments

  1. Valentina 11 aprile 2016 at 4:53 pm

    Pare che sia l’accostamento per eccellenza quello degli asparagi alle uova ciononostante io non li ho ancora mai provati insieme. Ma se il risultato e’ questa delizia che vedo nelle tue foto, beh li faro’ a breve. Bravissima cara cristina.

    • Cristina Tiddia 11 aprile 2016 at 5:00 pm

      Ciao Valentina! Appena puoi provali, vedrai che amerai ancor di più gli asparagi!

  2. Letizia 11 aprile 2016 at 9:37 pm

    Un grande accostamento. Non a caso il preferito da molti, me compresa. E la tua ricetta è troppo da provare! Complimenti!!!

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:12 pm

      Grazie Letizia! E’ vero, le uova con gli asparagi vanno a nozze!!!

  3. Serena 11 aprile 2016 at 10:35 pm

    Cristina così me li prepara sempre la mia mamma, con questa ricetta mi hai colpita al cuore, le cose semplici sono le più buone e questi asparagi hanno tutto l’aspetto per esserlo. brava

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:10 pm

      Grazie Serena, che piacere leggere il tuo commento! E’ quando la materia prima è di buona qualità non ha bisogno di grandi interventi per esprimere il meglio di se!

  4. Daniela 11 aprile 2016 at 10:35 pm

    Adoro gli asparagi e con le uova li trovo irresistibili. Ottima ricetta e le foto sono meravigliose.
    Buona settimana 🙂

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:09 pm

      Ciao Daniela, hai ragione asparagi e uova insieme sono insuperabili! Mio marito, il mio fotografo di fiducia, ringrazia per i complimenti 😉

  5. Wally 11 aprile 2016 at 11:08 pm

    Cristina che delizia… la salsina mi intriga molto, la proverò la prossima volta con degli asparagi bianchi. Bravissima

  6. Gloricetta 12 aprile 2016 at 8:16 am

    Questa salsa all’uovo è deliziosa! Da provare!

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:07 pm

      Grazie Gloria! Se la provi fammi sapere!

  7. Sabrina Rossi 12 aprile 2016 at 12:23 pm

    Io adoro gli asparagi con le uova, li trovo perfetti insieme, ma non ho mai aggiunto yogurt, li proverò anche così. Ciao Cristina 🙂

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:06 pm

      Ciao Sabrina! Provali con lo yogurt vedrai ti piaceranno 😉

  8. Daniela 12 aprile 2016 at 4:56 pm

    Finalmente sono approdata anche io al tuo post sugli asparagi. Io con le uova li adoto, mi piace fare la salsina e proverò quanto prima la tua allegerita con lo yogurt. Noi nel vicentino li facciamo con gli asparagi bianchi di Bassano e teniamo le uova barzotte. Ma domani prendo quelli verdi e farò la tua versione. Grazie ancora Cristina per aver partecipato alla giornata dell’asparago.

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:05 pm

      Ciao Daniela, grazie a te per il tuo bellissimo articolo sugli asparagi e per averci fatto conoscere meglio questo ortaggio dalle mille virtù 😉

  9. fausta lavagna 12 aprile 2016 at 9:03 pm

    e con questa avresti sicuramente conquistato mio marito! Detto tutto.
    Che fortuna avere gli asparagi selvatici, per me è difficilissimo trovarli (in campagna lo so… ma passo sempre dove sono già stati raccolti! ); fare le frittelline di tua mamma mi avrebbe intrigato assai 🙂 Brava come sempre Cristina, un abbraccio

    • Cristina Tiddia 13 aprile 2016 at 4:02 pm

      Ciao Fausta!! Non credere che io riesca a trovare asparagi a tutto spiano!!!Quando si va in campagna io sono sempre quella con il mazzolino più misero 🙁 . Se riesco (ma non credo di riuscirci per questa stagione) pubblicherò la ricetta delle frittelline, sono buonissime e anche se ho una particolare avversione per la frittura, quelle mi piacciono tanto e ogni tanto uno strappo si può fare 😉

Comments are closed.