Seitan brasato al vino cannonau


Seitan brasato al vino cannonau. Questa ricetta l’ho preparata per la cena di capodanno che anche quest’anno abbiamo trascorso in famiglia. Non sono amante di veglioni e festeggiamenti in piazza e preferisco di gran lunga trascorrere l’ultimo giorno dell’anno in compagnia dei famigliari e la cosa che più diverte è la scelta del menù. Quest’anno ho voluto osare e ho avvisato tutti che sarebbe stata una cena alternativa con ingredienti a loro sconosciuti.

Seitan brasato al vino cannonau con prugne e pinoli

Il vino cannonau rende il seitan brasato molto gustoso. Da provare!

Avendo deciso di preparare un menù completo dall’antipasto al dolce, come secondo piatto non potevo che optare per il seitan, l’ingrediente che meglio sostituisce la carne per consistenza e modalità di cottura. Per prepararlo ho utilizzato il glutine puro in polvere, (non la miscela apposita per seitan). Non dico che sia il miglior prodotto e certamente non è consigliabile farne largo consumo ma ogni tanto, se piace, si può. Cercando informazioni in rete circa il suo utilizzo sono giunta su questo blog Melograni & Rose dove vengono dati dei consigli interessanti. Ho subito messo in pratica il suggerimento di aggiungere al glutine una parte di farina integrale per dare morbidezza al seitan e contrastare quella consistenza gommosa che contraddistingue il seitan se non è cucinato con i giusti accorgimenti.
Ad ogni modo con questa ricetta ho conquistato anche i mangiatori di carne!

Seitan brasato al vino cannonau.

Dosi per quattro persone.

Per il seitan:

  • 200 grammi di glutine in polvere;
  • 100 grammi di farina integrale;
  • 400 grammi d’acqua;
  • 2 cucchiai d’olio;
  • 3 cucchiai di salsa di soia;
  • un cucchiaio di spezie miste a piacere (paprika, zenzero, cumino ridotto in polvere, curry,ecc);

Per la cottura e per il condimento:

  • brodo vegetale (preparato con carote, cipolla, sedano ,finocchietto selvatico, pomodoro secco);
  • una piccola carota;
  • un gambo di sedano;
  • uno scalogno;
  • 150 ml di vino cannonau;
  • due cucchiai di farina;
  • due cucchiai d’olio;
  • una foglia di alloro;
  • un rametto di rosmarino;
  • 6 prugne secche;
  • un cucchiaio di pinoli.

Preparazione del seitan brasato al vino cannonau.

Preparate per prima cosa il seitan. Mescolate il glutine in polvere con la farina integrale di grano e le spezie. Mettetele in un recipiente capiente, fate un fosso al centro delle farine e versatevi l’olio e la salsa di soia, aggiungete anche l’acqua e impastate fino ad ottenere un impasto coeso. Lasciate riposare per circa 10 minuti, quindi date al composto una forma a cilindro. Avvolgete il seitan in un telo di cotone bianco ben pulito, chiudetelo agli estremi con dello spago da cucina a mo’ di caramella e mettetelo a bollire in una pentola capiente per circa 30 minuti. Quando il seitan si sarà compattato liberatelo dal telo e rimettetelo a bollire con altra acqua per altri 30 minuti insieme alle verdure (carota, foglie di sedano, cipolla, pomodoro secco e finocchietto selvatico).
Estraete il seitan dal brodo (tenete da parte quest’ultimo) e tagliatelo a fette di circa 1 cm di spessore lasciate intiepidire. Nel frattempo preparate il fondo di cottura per il brasato.
Pelate la carota e tritatela insieme al gambo del sedano e alla cipolla. Trasferite il tutto in un tegame dai bordi alti, aggiungete tre cucchiai d’olio e fate cuocere per pochi minuti a fuoco basso.
Infarinate le fette di seitan e aggiungetele nel tegame con il condimento. Fatele scaldare da entrambe le parti, quindi bagnate con il vino cannonau e un mestolino di brodo. Coprite e fate cuocere per circa 30 minuti controllando che il fondo di cottura non si asciughi troppo ed eventualmente aggiungete dell’altro brodo.
Aggiungete le prugne tagliate a metà e fate cuocere per altri 10 minuti. A questo punto disponete le fette di seitan su un piatto da portata e tenete al caldo. Aggiungete un rametto di rosmarino nel fondo di cottura del seitan e fate addensare, unite anche i pinoli e fate insaporire ancora per qualche minuto. Versate ora la salsina sul seitan brasato e servite ben caldo.

Seitan brasato al vino cannonau, ricetta vegana

Seitan brasato al vino cannonau insaporito con pinoli e prugne


About the Author:

2 Comments

  1. Andreea 15 marzo 2016 at 3:37 pm - Reply

    Ha un aspetto molto invitante, immagino sia molto gustoso !

    • Cristina Tiddia 16 marzo 2016 at 7:46 am - Reply

      Grazie!!Devo dire che è piaciuto anche ai più diffidenti nei confronti del seitan 😉

Leave A Comment