Budini di topinambur e funghi porcini


Budini di topinambur e funghi porcini. Vivere in un piccolo paese ha i suoi pro (anche se al momento non me ne vengono in mente, ma sicuramente da qualche parte ci sono…) e i contro (e qui abbondiamo…). Uno fra i tanti aspetti negativi, soprattutto per chi ama cucinare e sperimentare, è che non si ha una gran scelta sui prodotti; alcuni ingredienti, che in altri posti trovi abitualmente al supermercato, nel mio piccolo paese sono una vera rarità. Ed aver a disposizione dei topinambur è stato un evento eccezionale!

Budini di topinambur e funghi porcini secchi

Accompagnate i budini di topinambur con i nastri essicati di carote

Fino ad ora non li avevo mai assaggiati e quando finalmente ne ho avuto l’opportunità ho voluto provare una ricetta adocchiata tempo fa (molto tempo fa, precisamente nel febbraio del 2014!) nel numero speciale “Sale&PepeVeg”. Questa volta ho seguito quasi fedelmente la ricetta.

Ingredienti per i budini di topinambur e funghi porcini.

Dosi per 6 budini:
  • 300 grammi di topinambur;
  • una piccola cipolla;
  • 10 grammi circa di porcini secchi;
  • uno spicchio d’aglio;
  • un bicchiere di latte;
  • un uovo intero e un tuorlo;
  • due cucchiai d’olio;
  • sale e pepe.

Per la guarnitura:

  • due carote;
  • un cucchiaio di porcini secchi ridotti in polvere;
  • un cucchiaio d’olio di oliva;
  • sale e pepe.

Preparazione dei budini di topinambur e funghi porcini.

Mettete in ammollo i funghi porcini secchi in un contenitore pieno di acqua tiepida. Nel frattempo preparate i nastri di carote.
Lavate le carote ed eliminate la buccia più esterna. Utilizzando il pelapatate ricavatene delle fette sottilissime conditele con un cucchiaio d’olio, un pizzico di sale, pepe e disponetele in un unico strato in una teglia ricoperta con carta da forno. Mettete in forno a bassa temperatura, intorno ai 120°C- 140 °C per circa un’ora fino a che diventeranno croccanti. Nel frattempo sbucciate i topinambur e tagliateli a fette sottili, tritate anche la cipolla e i funghi ben scolati e tritati.
Mettete in un tegame un filo d’olio e aggiungete l’aglio intero, che poi eliminerete ( io in realtà l’ho tritato fine e ho lasciato nel composto), la cipolle e le fette di topinambur. Bagnate con un bicchiere d’acqua e lasciate cuocere coperto per circa venti minuti, quindi scoprite e lasciate ancora qualche minuto fino a che il fondo di cottura sarà asciutto.
Regolate di sale e pepe e frullate il tutto lasciate intiepidire quindi aggiungete le uova e il latte (non necessariamente dovete aggiungerlo tutto. Il composto deve essere leggermente denso non completamente liquido).
Prendete degli stampini da tartellete e imburratene il fondo e i bordi. Suddividete al loro interno la crema di topinambur e fate cuocere in forno a bagno maria a bassa temperatura oppure potete cuocere i budini a vapore fino a che il composto si sarà rassodato.
Lasciate riposare i budini per qualche minuto, quindi sformateli direttamente sui piatti.
Per rendere più agevole lo sformamento passate la lama di un coltello lungo il bordo degli stampini in modo da staccare la pellicina del budino.

Servite i budini di topinambur con i nastri croccanti di carote e guarnite con porcini secchi ridotti in polvere.

Budini di topinambur e porcini secchi

I budini di topinambur e funghi porcini secchi hanno consistenza morbida e sono molto saporiti


About the Author:

2 Comments

  1. Andreea 26 novembre 2015 at 3:07 pm - Reply

    Chi sa che buoni questi budini, immagino solo !!! 🙂

    • Cristina Tiddia 26 novembre 2015 at 11:11 pm - Reply

      Non avevo mai assaggiato i topinambur, ma ora che li ho conosciuti ne mangerei sempre!!!

Leave A Comment