Gelato alle arachidi


Il gelato alle arachidi è un gusto che non si trova spesso nelle gelaterie (personalmente non l’avevo mai assaggiato prima d’ora), forse perché le arachidi con quel loro sapore “leguminoso” si prestano più alle ricette salate che dolci. A dir la verità ero scettica sulla preparazione di questo gelato ma mio marito, grande estimatore delle “noccioline americane”, mi ha convinto a provarlo e se ho deciso di proporvelo significa che il risultato non è stato niente male.

Gelato alle arachidi, ricetta per farlo in casa

Guarnite le vostre coppe di gelato alle arachidi con cioccolato fuso e arachidi croccanti

Nella ricetta che vi propongo ci sono alcuni ingredienti non proprio di uso quotidiano quali destrosio, zucchero invertito e neutro, ma non spaventatevi non sono strettamente indispensabili. Come ho precisato nei miei precedenti post sui gelati, utilizzare zuccheri di diverso tipo serve soprattutto per dare al gelato determinate caratteristica strutturali e di consistenza (zucchero invertito e destrosio abbassano il punto di congelamento, hanno diversa affinità con l’acqua ed evitano la cristallizzazione del saccarosio o zucchero semolato) mantendolo più morbido e stabile. Per un consumo casalingo del gelato ci possiamo accontentare anche del risultato che si ottiene sostituendo zucchero invertito e destrosio con pari dose di zucchero semolato. Ad ogni modo sappiate che il miele può sostituire lo zucchero invertito però considerate che il suo aroma potrebbe interferire con il gusto del gelato che state preparando.
Sul neutro vale lo stesso discorso, se lo usate il vostro gelato risulterà più cremoso e lo scioglimento sarà più lento ma avrete un gelato altrettanto buono anche senza il neutro.

E ora tutti a preparare il gelato.

Ingredienti per il gelato alle arachidi.

Dosi per circa 1kg di gelato:
  • 580 grammi di latte intero fresco;
  • 50 grammi di panna fresca (35% di materia grassa);
  • 65 grammi di latte in polvere scremato;
  • 65 grammi di zucchero semolato;
  • 70 grammi di destrosio;
  • 70 grammi di zucchero invertito;
  • 20 grammi di tuorlo (circa un tuorlo grande oppure due piccoli);
  • 2 grammi di neutro, o farina di semi di carrube (se lo usate affidatevi alle dosi riportate sulla confezione);
  • 80 grammi di arachidi macinati e ridotti in pasta.

Preparazione del gelato alle arachidi.

Miscelate il latte con la panna fresca, e mettete a scaldare fino ad una temperatura di 40°C, (dovete sentirlo leggermente tiepido). Aggiungete a pioggia il latte in polvere mentre mescolate con una frusta, proseguite aggiungendo il resto degli ingredienti ossia lo zucchero invertito , destrosio, zucchero semolato neutro e infine il tuorlo. Ora riscaldate il tutto fino ad 85°C.
Quando la miscela ha raggiunto la temperatura allontanate dal fuoco e aggiungete la pasta di arachide, emulsionate con il frullatore a immersione, quindi lasciate intiepidire prima di riporre in frigo e lasciare riposare per almeno 6/12 ore.
Dopo il riposo riprendete la miscela ed emulsionate nuovamente prima di versare nella gelatiera, quindi lasciate mantecare per circa 30 minuti.Quando il gelato sarà pronto mette subito in congelatore e lasciate riposare per almeno un’ora prima di servire.

Gelato alle arachidi fatto in casa

Gelato alle arachidi un gusto diverso dal solito.

Potete guarnire le coppe di gelato alle arachidi con una salsa a base di cioccolato fuso e panna e granella di arachide.


By | 2015-09-26T18:30:28+00:00 settembre 26th, 2015|Categories: Gelati e Semifreddi, Ricette dolci|Tags: , , , , |2 Comments

About the Author:

2 Comments

  1. Andreea 27 settembre 2015 at 10:32 am - Reply

    Io invece lo so quanto è goloso perché l’avevo fatto ben due volte con del burro di arachidi, ed era una meraviglia. Ha un buon gusto e ora mi hai fatto venire voglia di una coppetta ! Buona domenica !

    • Cristina Tiddia 30 settembre 2015 at 4:49 pm - Reply

      Hai ragione è proprio buono.Mmm dev’essere ottimo anche con il burro di arachidi. Una buona scusa per riprovarlo 😉

Leave A Comment