Focaccia con zucchine


La focaccia con zucchine è una ricetta vegana ottima da cucinare durante la primavera quando sono in arrivo le prime zucchine fresche e gustose.
Personalmente la mia focaccia preferita è quella con pomodoro che però da il meglio di sé in piena estate quando i pomodori sono ben maturi e il basilico profumato e aromatico. Nel frattempo ci possiamo concedere la focaccia con zucchine, altrettanto deliziosa, preparata con lievito naturale.

Focaccia con zucchine

Focaccia con zucchine insaporita con cubetti di pomodoro ed erbe aromatiche fresche

La focaccia con zucchine che vi propongo è stata preparata con della pasta di pane prelevata direttamente dall’impasto preparato per il civraxiu, quindi preparata con lievito naturale, ma se preferite potete sostituirlo con il lievito di birra ( circa 3/5 grammi per 500 grammi di farina).

Ingredienti per la focaccia con zucchine.

Dosi per quattro persone.

Per la pasta:

  • 500 grammi di semolato di grano duro (o semola rimacinata);
  • 300 ml di acqua;
  • 50-75 grammi di lievito naturale rinfrescato;
  • 7 grammi di sale

Per la farcitura:

  • 2 zucchine;
  • un pomodoro;
  • uno spicchio d’aglio;
  • erbe aromatiche fresche (origano, timo, prezzemolo, menta);
  • olio d’oliva;
  • sale, pepe.

Note.
Con l’utilizzo del lievito naturale è difficile dare un’indicazione sui tempi di lievitazione, in quanto dipendono fortemente dalle condizioni di temperatura alle quali si opera nonché dalla qualità e forza del lievito.

Preparazione della focaccia con zucchine.

Preparazione del lievito madre.

Per prima cosa è necessario fare un rinfresco al vostro lievito con un quantitativo di farina pari al suo peso. Per esempio:

  • 100 grammi di lievito naturale;
  • 100 grammi di farina;
  • 50 grammi d’acqua.

Impastate bene il tutto e lasciate lievitare fino a che non avrà raddoppiato il suo volume (ci vorranno circa tre-quattro ore a 26-28°C).

Preparazione dell’impasto per la focaccia.

Al raggiungimento del volume, prelevate la dose di lievito necessaria per la preparazione della vostra focaccia e il resto riponetelo secondo le vostre abitudini.
Sciogliete il lievito nell’acqua e aggiungete il semolato e poco dopo unite anche il sale. Lavorate fino ad ottenere un impasto ben legato, omogeneo, morbido ed elastico.
Riponete l’impasto in una terrina coperto con della pellicola per evitare la formazione di croste e aspettate che raddoppi circa il suo volume (ad una temperatura di 22-24°C saranno necessarie dalle 3 alle 4 ore).

Al termine del primo riposo rovesciate l’impasto su una spianatoia e lasciatelo riposare giusto il tempo necessario per preparare la farcitura per la focaccia.

Preparazione del condimento.

Spuntate e lavate le zucchine, tagliatele a cubetti molto piccoli. Tritate finemente l’aglio e il prezzemolo.
Tagliate anche il pomodori a piccoli cubetti. Riponete tutti gli ingredienti in una terrina, aggiungete un pizzico di sale, le restanti erbe aromatiche e un filo d’olio.

Stesura e seconda lievitazione.

Riprendete l’impasto e stendetelo formando un disco di circa 30-35 cm di diametro. Trasferitelo su una teglia con il fondo leggermente unto, distribuite il ripieno di zucchine. Ripiegate verso il centro i bordi della pasta.
Lasciate lievitare nuovamente per circa un’ora. Quindi procedete alla cottura.

Cottura.

Mettete in forno già caldo, posizionando la teglia nella parte bassa e lasciate cuocere per circa 20-30 minuti in relazione allo spessore che avete dato al disco di pasta e alle prestazioni del vostro forno. Estraete la focaccia quando avrà assunto una leggera doratura sia sul fondo sia in superficie.
Questa focaccia è ottima da consumare anche fredda.

Focaccia con zucchine

Focaccia con zucchine preparata con lievito naturale

Vi ricordo che quando decidiamo di preparare un prodotto lievitato (focaccia, pizza, pane), non dobbiamo mai avere fretta. Per ottenere una pasta morbida e saporita, è  necessario rispettare i giusti tempi di maturazione e di lievitazione dell’impasto. Si possono ottenere ottimi risultati sia utilizzando il lievito naturale, sia il lievito di birra.

Non dimenticate che la digeribilità di un prodotto è legata soprattutto alla lievitazione, soprattutto quando si tratta di lievitazione alcolica fatta con lievito di birra.


About the Author:

Leave A Comment