Polpette di lenticchie


Polpette di lenticchie

Polpette di lenticchie servite con salsa al pomodoro e origano

Le polpette di lenticchie proposta in questo post sono cotte in forno e vengono servite con una salsa al pomodoro molto semplice. Le lenticchie, come la maggioranza dei legumi, se vengono frullate hanno una consistenza farinosa che le rende particolarmente adatta per la preparazione di polpette o per legare ripieni di vario tipo. Ma, ovviamente, l’utilizzo delle lenticchie e dei legumi in genere, è ben più esteso e si possono inventare mille piatti. Inoltre hanno ottime proprietà nutrizionali e sono degli ottimi sostituti della carne. Ad ogni modo, anche se non siete vegetariani e mangiate regolarmente le polpette di carne, vi invito a provare le polpette di lenticchie, almeno per assaggiare qualcosa di diverso dal solito. inoltre la presenza delle nocciole nel composto le rende veramente ottime.Ne rimarrete soddisfati. Ecco la ricetta.

Ingredienti per le polpette di lenticchie.

Dosi per quattro persone:
  • 250 grammi di lenticchie secche;
  • due piccole carote;
  • una piccola cipolla;
  • una costa di sedano;
  • 60 grammi di nocciole tritate;
  • un albume (o se preferite un uovo intero);
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • pangrattato;
  • salsa tabasco;
  • origano;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 200 grammi circa di salsa di pomodoro;
  • quattro cucchiai d’olio;
  • sale, pepe.

Preparazione delle polpette di lenticchie.

Sciacquate bene le lenticchie sotto l’acqua corrente e tenetele da parte e preparate gli ingredienti per la loro cottura.
Pulite la cipolla e tritatela molto finemente.
Pelate e lavate le carote e tritate anch’esse. Sminuzzate la costa di sedano.
Mettete tutti questi ingredienti in un tegame insieme a tre cucchiai d’olio e fate andare a fuoco medio per alcuni minuti in modo che si sprigionino tutti gli aromi, aggiungete quindi le lenticchie e un mestolo abbondante di acqua, o brodo. Coprite il tegame, abbassate la fiamma e lasciate cuocere su fuoco dolce per circa 30-40 minuti, aggiungendo di tanto in tanto l’acqua necessaria per la cottura delle lenticchie.
Prima di spegnere aggiungete il sale e fate asciugare bene il composto che dovrà presentarsi ben morbido con le lenticchie quasi ridotte in crema. Tenete da parte e nel mentre che aspettate che il composto si raffreddi, preparate la salsa al pomodoro con la quale accompagnerete le polpette di lenticchie.
Sbucciate l’aglio e tritatelo molto finemente, fatelo rosolare per pochi istanti in un pentolino insieme ad un filo d’olio, aggiungete la salsa di pomodoro e lasciate raffinare per 15- 20 minuti a fuoco lento.
Riprendete il composto di lenticchie e aggiungetevi l’albume, le nocciole tritate, il prezzemolo tritato, qualche goccia di salsa tabasco (tenete conto che è molto piccante, regolatevi quindi in base al vostro livello di tolleranza!), una spolverata di origano e se il composto vi sembra troppo morbido, unitevi un manciata più o meno abbondante di pangrattato.
Prendete ora una teglia e ricoprite il fondo con della carta da forno.
Prelevate un cucchiaio di composto di lenticchie, rotolatelo tra le mani leggermente umide e schiacciatelo leggermente prima di adagiarlo sul fondo della teglia.
Fate cuocere le polpette in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti.
Servite le polpette di lenticchie calde o tiepide accompagnate con la salsa di pomodoro.


About the Author: