Spiedini con carciofi e formaggio fritto


Gli spiedini con carciofi e formaggio fritto sono una vera goduria per il palato. Il formaggio fritto, con la sua impanatura dorata e gustosa, si alterna alla croccantezza dei cuori di carciofo e alla sapidità delle olive.

Spiedini con carciofi e formaggio fritto

Servite gli spiedini di carciofi e formaggio fritto ben caldi e spolverate con origano secco

Ebbene si, anche io sono incappata nelle preparazioni fritte, ma devo dire che questa ricetta l’ho trovata così invitante che ho deciso di provarla nonostante la mia particolare avversità nei confronti della frittura. E’ una ricetta molto semplice e l’unico passaggio che richiede un po’ di attenzione è la frittura del formaggio, ma con qualche piccolo accorgimento il risultato sarà eccellente.
La ricetta degli spiedini è tratta da un allegato di Telesette del 2008, intitolato “Cucina Vegetariana”.

Ingredienti per gli spiedini con carciofi e formaggio fritto.

Dosi per 12 spiedini:
  • 12 cuori di carciofo;
  • 200 grammi di formaggio brie;
  • un uovo;
  • due cucchiai di farina;
  • pangrattato;
  • olio di arachidi;
  • olio di oliva;
  • 40 grammi circa di olive nere;
  • succo di un limone;
  • origano;
  • sale e pepe.

Preparazione degli spiedini con carciofi e formaggio fritto.

Pulite i carciofi in modo da ricavarne i cuori.
Dividete ciascun cuore di carciofo a metà, metteteli in una ciotola e conditeli con un’emulsione di olio di oliva e succo di limone. Aggiungete un pizzico di sale e una spolverata di pepe macinato al momento.
Per lavorare con maggiore comodità preparate in anticipo gli ingredienti che vi serviranno per l’impanatura dei cubetti di formaggio.
In una ciotola sbattete le uova con una forchetta, giusto il tempo necessario per miscelare il tuorlo con l’albume. In due piattini differenti mettete la farina e il pangrattato.
Tagliate il formaggio brie, il quale deve essere tenuto in frigo fino al momento del suo utilizzo, a cubetti di circa due centimetri di lato.
Immergete ciascun cubetto ricavato nell’uovo sbattuto, quindi passateli nella farina in modo che ne siano completamente ricoperti e per ultimo rigirateli nel pangrattato.
Mettete i cubetti di formaggio così impanati in un piatto largo in modo da poterli sistemare un po’ distanti l’uno dall’altro. Mettete il piatto in freezer per circa 10-15 minuti.
Questo passaggio eviterà che il formaggio si fonda durante la frittura.
Scaldate l’olio di arachidi in una padella.
Controllate la giusta temperatura dell’olio immergendovi la punta di un bastoncino di legno: quando attorno ad esso si creeranno delle piccole bollicine, significa che l’olio è pronto per friggere.
Immergete i cubetti di formaggio e fateli friggere circa due minuti per lato. Cuocetene pochi per volta in modo da non far abbassare la temperatura dell’olio.
Quando il formaggio sarà dorato scolatelo dall’olio e ponete su un piatto con carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Quando saranno tutti cotti salate e preparate gli spiedini.
Infilzate i cuori di carciofo su dei bastoncini di legno appositi per la preparazione di spiedini. Alternate con i cubetti di formaggio fritto e le olive nere snocciolate.
Rivestite una placca con della carta da forno, adagiatevi sopra gli spiedini, cospargete con dell’origano fresco ( se non lo avete a disposizione ripiegate su quello secco) e mettete in forno già caldo a 200°C per 10 minuti circa.
In questo tempo di permanenza in forno si riscalderanno sia i cuori di carciofo, che comunque rimarranno croccanti, e il formaggio.
Serviteli gli spiedini con carciofi ben caldi.

Spiedini con carciofi e formaggio fritto

Spiedini con carciofi e formaggio fritto ottimi da servire come antipasto caldo

Consiglio.

Se preferite i carciofi cotti, potete sbollentarli prima di metterli negli spiedini.


About the Author:

Leave A Comment