Verza ripiena vegetariana

Verza ripiena vegetariana


Verza ripiena con riso

Verza ripiena con riso, una versione vegetariana adatta per un piatto unico

La verza ripiena, tonda come una palla, può essere la soluzione quando cercate un piatto diverso dal solito. Può essere proposta come primo piatto, oppure come piatto unico. Si può comodamente preparare il giorno prima e conservare in frigo fino al momento della cottura.
Le farciture possono essere varie, a base di cereali, legumi o carne. Io vi propongo la mia ricetta vegetariana con riso, uova e piselli, adatta da servire come piatto unico.

Ingredienti per la verza ripiena vegetariana.

Dosi per 4 persone:
  • una verza di circa 1 kg;
  • 160 grammi di riso originario;
  • 100 grammi di piselli;
  • una cipolla;
  • un pomodoro secco;
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro;
  • 4 cucchiai di grana;
  • due uova;
  • due cucchiai d’olio;
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • noce moscata;
  • peperoncino (facoltativo);
  • 100 ml circa di vino bianco.

Preparazione della verza ripiena.

Eliminate le foglie più esterne e danneggiate della verza.
Lavate la verza sotto l’acqua corrente mantenendola intera.
Riempite d’acqua una pentola capiente che riesca a contenere la verza intera. Quando l’acqua giunge a bollore immergetevi la verza e lasciate per pochi minuti (sono sufficienti due- tre minuti).
Scolate quindi la verza e lasciatela intiepidire. Quando si sarà raffreddata allargate con delicatezza le foglie più esterne fino a raggiungere il cuore. Prestando attenzione, staccate il cuore della verza dall’attaccatura centrale e tritatelo molto finemente. Procedete con la preparazione del ripieno.
Preparate un trito piuttosto sottile di cipolla e fatelo insaporire in una padella insieme a due cucchiai d’olio. Quando la cipolla inizia ad appassire, aggiungete il cuore della verza precedentemente tritato. Fate cuocere per circa 5-8 minuti. Fuori dal fuoco aggiungete il pomodoro secco precedentemente dissalato e tagliato a pezzetti.
Lessate il riso insieme ai piselli in abbondante acqua salata. Scolatelo quando sarà ancora al dente (circa 10 minuti di cottura dalla ripresa del bollore).
Unitelo al composto di verza, aggiungete la passata di pomodoro, le uova, il grana grattugiato, il prezzemolo tritato, una spolverata di pepe, noce moscata e, se vi piace, un peperoncino.
Ponete la verza su piano d’appoggio. Allargate bene le foglie e ponete al centro circa metà del ripieno, cercando di dargli una forma sferica ben compatta. Richiudete su di esso le prime foglie e suddividete il restante ripieno tra una foglie e l’altra.
Legate la verza con uno spago da cucina facendolo passare intorno ad essa in moda da tenere ben chiuse le foglie esterne.
Adagiate la verza su una pirofila con il fondo imburrato, bagnate con meno di mezzo bicchiere di vino bianco, mettete una noce di burro al centro della verza e ponete in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti. Di tanto in tanto potete bagnare la verza con il fondo di cottura.
Quando la verza sarà cotta lasciate intiepidire per alcuni minuti, quindi eliminate lo spago e servite tagliata a spicchi.
Verza ripiena vegetariana con riso

Verza ripiena con riso e piselli in versione vegetariana


By | 2015-08-23T10:09:02+00:00 maggio 18th, 2014|Categories: Primi piatti, Riso, Vari|Tags: , , , , , , |Commenti disabilitati su Verza ripiena vegetariana

About the Author: