Croccantini alle mandorle


Croccantini alle mandorle ma anche amaretti, pasticcini di mandorle, dolcetti alle mandorle, tanti nomi per lo stesso prodotto: un impasto a base di mandorle, albume e zucchero.
Comunque li chiamiate i croccantini alle mandorle sono dei pasticcini che si preparano spesso in Sardegna, soprattutto in occasione di ricorrenze religiose, come battesimi, cresime ecc. Fanno la loro bella figura nei vassoi assortiti insieme ad altri dolci tipici quali pabassine, gueffus, amaretti. E proprio con quest’ultimi hanno una particolare somiglianza, infatti i croccantini alle mandorle, differiscono dagli amaretti per la sola assenza delle mandorle amare e per la consistenza più soda dell’impasto. D’altra parte va anche detto che in alcune zone della Sardegna, si usa fare gli amaretti senza mandorle amare e anche la consistenza dell’impasto è variabile, alla fine ci ritroviamo con lo stesso prodotto chiamato con nomi diversi. La solita sorte dei prodotti tradizionali. Ma poichè il nome è poco importante, rivolgiamo la nostra attenzione sulla loro preparazione.

Croccantini alle mandorle, ricetta dolci sardi

Croccantini alle mandorle guarniti con zucchero semolato e ciliegine candite

Come già detto gli ingredienti e la preparazione dei croccantini è pressocchè uguale a quella degli amaretti, nella nostra “ricetta di famiglia” varia la consistenza dell’impasto che è più sostenuto ed inoltre facciamo riposare i dolcetti formati per 12-24 ore a temperatura ambiente.

Ingredienti per i croccantini alle mandorle.

Dosi per 20/25 croccantini:
  • 300 grammi di mandorle dolci;
  • 250 grammi di zucchero;
  • la scorza di un limone;
  • 40 grammi di albume;

Per guarnire:

  • ciliegine candite;
  • mandorle;
  • zucchero semolato e/o granulato.

Preparazione dei croccantini.

Se utilizzate le mandorle con la pelle dovrete prima pelarle, ovviamente e successivamente asciugarle molto bene.
Tuffate le mandorle in acqua bollente per alcuni secondi. Quindi scolatele ed eliminate la pellicina. Disponetele su una placca e fatele asciugare in forno a 100°( vi consiglio di utilizzare il programma ventilato) fino a che risulteranno perfettamente asciutte senza traccia di umidità.
Lasciatele raffreddare bene prima di macinarle.
Con il tritatutto riduce le mandorle in polvere, in questa fase potete aggiungere anche lo zucchero e macinare tutto insieme.
Trasferite il composto in una terrina, aggiungete la scorza del limone grattugiata e l’albume. Mescolate al fine di rendere l’impasto compatto e omogeneo.
Prelevate delle porzioni di composto grandi circa come una noce. Dategli la forma di una pallina e rotolatela nello zucchero granulato o semolato. Disponete, via via i dolcetti nella placca rivestita con carta da forno e decorate mettendo al centro una mandorla o una ciliegina.
Lasciate riposare fino al giorno successivo.
Accendete il forno e fate scaldare fino a 200°C e fate cuocere i dolcetti per circa 10-15 minuti ( i tempi dipendono dalle prestazioni del vostro forno).

Croccantini alle mandorle, dolci sardi ricetta

Croccantini alle mandorle, croccanti fuori e morbidi all’interno con un buon sapore di limone

 


About the Author:

Leave A Comment