Gnocchi di zucca


Gnocchi di zucca. Non tutti amano la zucca. Quel suo sapore così delicato e quasi indefinito non attrae molte persone. Ma, come ogni soggetto difficile, bisogna saperla accompagnare e dargli la giusta spalla! Come si può capire dai miei ultimi post, io faccio gran uso di questo ortaggio e mi piace provarla nei modi più svariati. Il mio ultimo esperimento sono stati gli gnocchi.

Gnocchi di zucca, ricetta primi

Gnocchi di zucca conditi con grana, pinoli e rosmarino

Ho proceduto come si fa per i gnocchi di patate, però ho sostituito la farina 00 con la semola di grano duro. In questo modo otterrete degli gnocchi con una consistenza piuttosto compatta e masticabili, contrariamente agli gnocchi di patate che, se preparati correttamente, si caratterizzano per la loro scioglievolezza.

Ingredienti per gli gnocchi. di zucca.

Dosi per 4-6 persone:
  • 350 grammi di semola di grano duro;
  • una zucca di circa 1 kg di peso;
  • noce moscata;
  • sale.

Per il condimento:

  • una manciata di pinoli;
  • grana grattugiato;
  • rosmarino.

Preparazione degli gnocchi di zucca.

Prendete una zucca intera di circa 1 kg di peso, lavatela e dividetela a metà. Eliminate i semi e i filamenti interni. Tagliate ciascuna metà in quattro fette. Mettete un foglio di carta da forno sul fondo di una leccarda e disponetevi sopra le fette di zucca che farete cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 15-20 minuti, fino a quando saranno morbide.
Una volta giunta a cottura, prendete le fette di zucca ed eliminate la buccia (sarà sufficiente raschiare la polpa con un forchetta). Mettete la polpa così ricavate in un contenitore e schiacciatela con uno schiacciapatate oppure con una forchetta. Aggiungete un pizzico di sale e una spolverata generosa di noce moscata.

Mettete su una spianatoia (o se preferite in un contenitore capiente) la semola e aggiungete il purè di zucca che avete appena preparato. Lavorate il tempo necessario per ottenere un composto omogeneo.
Lasciate riposare per circa 20-30 minuti a temperatura ambiente, dopo di chè procedete con la preparazione degli gnocchi.

Mettete a bollire dell’acqua in una pentola capiente e nell’attesa iniziate a preparare gli gnocchi.
Prelavete delle piccole quantità di impasto con le mani leggermente inumidite, formate delle piccole palline e con pollice schiacciatele sul palmo della mano in moda da conferirgli la classica forma degli gnocchi. Quando l’acqua giunge a bollore aggiungete il sale e versate pochi per volta gli gnocchi (fate due- tre cotture). Quando salgono a galla lasciate cuocere ancore per qualche minuti, poi raccoglieteli con una schiumarola e versateli in una teglia imburrata.
Condite con dei fiocchi di burro, del rosmarino, una generosa grattata di formaggio tipo grana e dei pinoli tostati. Mettete in forno per qualche minuto e servite ben caldi.

Gnocchi di zucca, ricetta primo

Gnocchi di zucca arricchiti dalla croccantezza dei pinoli

Consiglio.

Se volete un condimento più ricco e cremoso potete versare sugli gnocchi una salsa al rosmarino preparata con:

  • 500 grammi di latte;
  • 20 grammi di amido di mais;
  • un pizzico di sale;
  • noce moscata, pepe;
  • 2 cucchiai di grana grattugiato.

Diluite l’amido di mais nel latte freddo e portate a bollore, aggiungete un pizzico di sale, il rosmarino tritato, la noce moscata e un poco di pepe.
Fuori dal fuoco aggiungete il grana grattugiato e versate la salsa ben calda sugli gnocchi.


About the Author:

Leave A Comment