Torta salata ai peperoni


Torta salata ai peperoni deliziosa e versatile. Adatta ad essere consumata sia tiepida che fredda, la torta salata ai peperoni vi conquisterà per la sua bontà. Un guscio di pasta brisè  raccoglie un ripieno a base di peperoni, panna e formaggio emmental per un’esplosione di gusto.

Non possiamo certo parlare di piatto leggero, ma si sa che ogni tanto bisogna concedersi momenti di godimento puro anche a tavola.

Torta salata ai peperoni, ricetta

Torta salata ai peperoni, ricetta golosa e ricca

La ricetta di questa torta risale ai tempi della mia infanzia è mi stata tramandata da mia madre che la preparava spesso. Ero una buongustaia fin da bambina!

Ecco la ricetta per cucinare la torta salata ai peperoni.

Ingredienti per la torta salata ai peperoni.

Dosi per 6/8 porzioni.

Per la pasta:

  • 600 grammi di farina 00;
  • 150 grammi di burro ( 150 grammi);
  • 2 cucchiai di olio d’oliva;
  • mezzo bicchiere d’acqua circa;
  • un pizzico di sale.

Per il ripieno:

  • 2 peperoni rossi;
  • 2 peperoni gialli;
  • una cipolla;
  • 200 grammi di emmental;
  • 4 uova;
  • 150 ml di latte;
  • 200 ml di panna da cucina;
  • basilico;
  • noce moscata;
  • pepe, sale.

Preparazione della torta salata ai peperoni.

Preparazione della pasta.

Su una spianatoia disponete a fontana la farina e mettete al centro il burro diviso a pezzetti, l’olio, un pizzico di sale e mezzo bicchiere d’acqua. Impastate il tutto fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica. Mettete l’impasto in una terrina, coprite con un telo umido e lasciate riposare in frigorifero per circa un’ora. Durante il riposo dell’impasto preparate il ripieno.

Preparazione del ripieno.

Lavate i peperoni e metteteli interi nella placca da forno. Mettete in forno già caldo e fate cuocere per 15/20 minuti, fino a quando la buccia dei peperoni inizierà a staccarsi dalla polpa. A questo punto toglieteli dal forno e dopo averli lasciati intiepidire eliminate, il torsolo, i semini interni e la buccia.Tagliateli a listarelle e tenete da parte.

Pulite la cipolla e tagliatela a fettine sottili. Mettete un filo d’olio in una padella e fatevi saltare le cipolle. Quando inizieranno ad ammorbidirsi aggiungete anche i peperoni in modo da insaporire il tutto, salate e pepate.

Cottura della torta salata ai peperoni.

Riprendete la pasta la pasta dal frigo e stendetela sottilmente con il matterello. Imburrate il fondo e i bordi della teglia che avete scelto per preparare la vostra torta e rivestitela con la pasta appena stesa. Distribuite sopra il composto di cipolla e peperoni.

In una ciotola sbattete le uova con la panna, un poco di pepe, una grattata di noce moscata e il formaggio grattugiato (o se preferite ridotto a cubetti). Versate il tutto sopra i peperoni, profumate con delle foglie di basilico. Ripiegate verso l’interno i bordi eccedenti della pasta e fate cuocere in forno ben caldo a 180-200°C per circa 40-60 minuti.
Versate il ripieno nella tortiera, rifilate i bordi della pasta in eccesso e Lasciate intiepidire prima di toglierla dalla teglia.

Torta salata ai peperoni, ricetta piatto unico

Torta salata ai peperoni, un piatto unico estivo

Consigli.

  • Potete preparare la pasta anche il giorno prima e conservarla in frigo ben coperta con della pellicola.
  • Le dosi riportate negli ingredienti della pasta sono sufficienti per foderare due tortiere dal diametro di 26 cm. Se vi avanza della pasta potete congelarla e vi sarà comoda per una prossima preparazione. Oppure se volete realizzare una sola torta senza che vi rimanga della pasta in avanzo, dimezzate le dosi degli ingredienti.
Torta salata ai peperoni, ricetta

Torta salata ai peperoni. Ottima da gustare anche fredda

Torta salata ai peperoni, ricetta vegetariana

Torta salata ai peperoni. Con i peperoni spellati la torta sarà più digeribile


By | 2017-06-20T20:26:41+00:00 settembre 29th, 2013|Categories: Piatti Unici, Torte Salate|Tags: , , , |4 Comments

About the Author:

4 Comments

  1. Artù 7 settembre 2011 at 7:06 pm - Reply

    Beh il colore e il buono dell’estate dobbiamo cercare di godercelo ancora fino alla fine…questa è una delizia gustosa!

  2. Stefania 8 settembre 2011 at 11:20 am - Reply

    ciao, ti ho scoperta per caso e sono rimasta affascinata dai tuoi gatti e dalle tue ricette, mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi e se ti va di passare da me mi farebbe piacere, un abbraccio

  3. Stefania 8 settembre 2011 at 7:24 pm - Reply

    grazie per essere passta da me, non ti ho vista però tra i lettori fissi, se hai avuto un problema con il gadet, basta che fai ricarichi la pagina più volte finchè non te li mostra, purtroppo ultimamente questo gadget da dei problemi, anche io per registrarmi da te ho dovuto fare svariate volte il refresh…bacioni

  4. Steeler 8 febbraio 2012 at 4:37 pm - Reply

    mmmmmmmmh, la mangerei in 4 bocconi.

Leave A Comment