Tarallucci


Tarallucci i famosi biscotti all’uovo che prepara il signor Banderas nel suo mulino. Provate a farli in casa e sarete voi ad invitare Banderas ad assaggiare i vostri biscotti!
La ricetta dei tarallucci è  semplice e si preparano con pochi ingredienti che solitamente si hanno in casa: zucchero, uova, burro e farina. Sono i classici biscotti perfetti per la colazione oppure da consumare durante una pausa thè.
IMGP6328_site
La ricetta che vi propongo prende spunto da quella che troviamo sulla confezione e che potete vedere anche sul sito del mulino bianco.
Ecco cosa ci serve per fare in casa i biscotti.

Ingredienti per i tarallucci.

Dosi per circa 1 kg:

  • 550 grammi di farina 00;
  • 220 grammi di zucchero a velo;
  • 110 grammi di burro;
  • due uova piccole (80 grammi circa);
  • un cucchiaio di miele;
  • una bustina di lievito.

Per la decorazione:

  • un tuorlo.

Preparazione dei tarallucci.

Ammorbidite il burro con un cucchiaio (oppure se usate la planetaria, lavoratelo per pochi minuti utilizzando la foglia). Aggiungete lo zucchero e fate incorporare. Versate a filo le uova leggermente sbattute poco per volta e infine unite il miele. Setacciate su una spianatoia la farina con il lievito, fate uno spazio al centro e versate l’impasto di burro, zucchero e uova. Lavorate il tutto fino ad ottenere un composto uniforme. Avvolgete la pasta con della pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora.
Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto, stendetelo allo spessore di circa mezzo centimetro e ritagliate i biscottini con le forme che preferite. Spennellate la superficie dei biscotti con il tuorlo leggermente sbattuto e poneteli su una placca infarinata o rivestita con carta da forno.
Cuocete i biscotti in forno caldo a 180°C per circa 7/8 minuti (dipende dal vostro forno) fino a leggera doratura.
Tarallucci, ricetta

I tarallucci, i biscotti ideali per la colazione


By | 2017-06-20T18:09:16+00:00 settembre 23rd, 2013|Categories: Ricette dolci, Torte e Biscotti|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment