Lasagne con zucchine


Le lasagne con zucchine sono un primo piatto vegetariano molto gustoso tipico dei pranzi della domenica in famiglia. Rispetto alla ricetta classica  delle lasagne, le lasagne con zucchine sono molto più leggere e fresche adatte alle esigenze e alle voglie della stagione calda.

Lasagne con zucchine | Primi piatti vegetariani

Lasagne con zucchine fresche ed estive

Innanzitutto usiamo una pasta fresca fatta in casa senza uova ma con sola semola di grano duro. E alleggeriamo il condimento con una salsa al latte preparata senza burro e senza farina, al posto della tradizionale besciamella. Il tutto è insaporito con erbe aromatiche fresche. Non vi resta che mettervi in cucina e provare queste deliziose lasagne con zucchine.

Vediamo ora come si cucinano.

Ingredienti  per le lasagne con zucchine.

Dosi per 6 porzioni:

Per la pasta:

  • 250 grammi di semola di grano duro;
  • 100 grammi di acqua;

Per il condimento:

  • 3 zucchine di medie dimensioni;
  • uno spicchio d’aglio;
  • due foglie di salvia;
  • 200 grammi di stracchino;
  • 300 grammi di latte;
  • 12 grammi di amido di mais;
  • 10/15 fiori di zucca;
  • due cucchiai d’olio extravergine di oliva;
  • noce moscata;
  • menta, basilico, origano freschi;
  • 200 grammi di pomodorini a ciliegia;
  • sale, pepe.

Preparazione delle lasagne con zucchine.

Preparazione della pasta.

Impastate la semola con l’acqua fino ad avere un impasto omogeneo e liscio. Lasciate riposare la pasta per circa 30/60 minuti. Quindi stendete le sfoglie con la sfogliatrice oppure con il mattarello. Potete prepararle anche il giorno prima e lasciarle asciugare adagiate su un telo di cotone ben pulito senza coprire.

Preparazione del condimento.

Lavate e spuntate le zucchine quindi tagliatele a cubetti molto piccoli. Versate due cucchiai d’olio in una padella e fatelo insaporire con uno spicchio d’aglio lasciato intero. Eliminate l’aglio e aggiungete i cubetti di zucchine e fateli saltare per 5/7 minuti. A fine cottura aggiungete il sale e le erbe aromatiche sminuzzate grossolanamente.

Preparazione della salsa al latte.

Diluite l’amido di mais in 50 ml di latte freddo. Scaldate il restante latte con le foglie di salvia e quando sta per raggiungere il bollore versate l’amido diluito. Mescolate con una frusta fino a che la salsa si sarà addensata. Fuori dal fuoco unite un cucchiaio d’olio d’oliva, un pizzico di sale e i fiori di zucca lavati e tritati grossolamente

Cottura delle lasagne.

Sbollentate le lasagne in acqua salata per un minuto. Appena scolate immergetele in una ciotola con acqua fredda. quindi disponetele su un telo pulito e asciutto.

Imburrate il fondo e i bordi di una pirofila. Coprite con qualche cucchiaio di zucchine e salsa. Fate un primo strato di lasagne e ricoprite ancora con zucchine, pomodorini divisi in quattro, gocce di stracchino e salsa al latte. Proseguite in questo modo fino a creare tre strati e concludete con salsa e stracchino e pomodorini.

Mettete le lasagne in forno caldo a 160/180°C coprendo la pirofila con un foglio di alluminio o con l’apposito coperchio se l’avete e fate cuocere 30 minuti. Scoprite e proseguite ancora la cottura per altri 10/15 minuti.

Quando le lasagne saranno cotte spegnete il forno e lasciate riposare 5/10 minuti prima di servire. 

Lasagne con zucchine | Ricetta primi piatti

Lasagne con zucchine ottima variante delle classiche lasagne

Lasagne con zucchine vegetariane| Ricetta primI

Lasagne con zucchine e pomodori per un primo piatto gustosissimo

Consigli e curiosità.

Se non avete mai provato la pasta fatta con sola semola di grano duro vi invito a farlo perché noterete subito una sostanziale differenza nel gusto (ovviamente a patto di utilizzare una semola di buona qualità).
Non preoccupatevi dell’assenza delle uova, la pasta avrà comunque la giusta elasticità e resistenza alla cottura.
Infatti ricordiamo che il grano tenero (coltivato e utilizzato prevalentemente nel nord Italia) contiene una quantità minore di proteine rispetto al grano duro. Quindi l’aggiunta dell’uovo contribuisce ad aumentare quella parte proteica mancante che rende l’impasto fatto con grano tenero più tenace e resistente alla cottura.

Ovviamente anche un impasto fatto con solo grano duro e acqua necessita degli opportuni accorgimenti affinché possa affrontare la cottura senza disfacimenti: l’impasto deve essere realizzato utilizzando dell’acqua tiepida e deve essere lavorato per un tempo abbastanza prolungato e soprattutto con la minima dose di acqua.

In questo modo riusciremo ad ottenere delle sfoglie ben cotte e con la giusta consistenza anche senza l’impiego delle uova.




About the Author:

3 Comments

  1. Stefania 18 ottobre 2011 at 4:52 pm - Reply

    caspita, è proprio una bellissima idea quella di non usare le uova, in queste preparazioni si rischia sempre di fare cose ultrapesanti. che bello poi avere così tante verdure , è proprio una bella ricetta! un bacio

  2. Artù 19 ottobre 2011 at 6:12 am - Reply

    Che bella colorata e che ci ricorda nei sapori ancora l’estate…..e lo zafferano??? che bella idea, poi sarà sicuramente quello sardo che è davvero strepitoso vero?

  3. Emanuela - Pane, burro e alici 19 ottobre 2011 at 8:55 am - Reply

    I colori del tuo piatto sono una vera tentazione! Davvero ne prenderei una porzione…facciamo due va…! Bacione!

Leave A Comment