Crostata di mele


 La crostata di mele è un ottimo dolce per la colazione o per la merenda. Il guscio di pasta frolla racchiudo un morbido ripieno preparato con uova, burro, zucchero e farina, il tutto ricoperto da fettine di mele.
La ricetta è di Leonardo di Carlo, non vi resta che provarla!
Crostata di mele

Crostata di mele, deliziosa in ogni momento della giornata

Ingredienti per la crostata di mele.

Dosi per uno stampo da 28 cm di diametro.

Per la pasta frolla:
  • 300 grammi di farina 00;
  • 180 grammi di burro;
  • 120 grammi di zucchero a velo;
  • 53 grammi di tuorli (circa 3 medi);
  • 3 grammi di sale fino;
  • scorza di arancia e limone grattugiato.
Per il ripieno:
  • confettura di albicocche
  • 150 grammi di burro morbido;
  • 125 grammi di zucchero semolato;
  • 15 grammi di zucchero di canna integrale;
  • 20 grammi di miele;
  • 165 grammi di uova intere (circa tre uova di grandezza media da utilizzare preferibilmente a temperatura ambiente);
  • 130 grammi di farina 00;
  • 4 grammi di lievito;
  • 1 grammo di sale;
  • arancia, limone grattugiato;
  • 2 mele golden.

Preparazione della crostata di mele.

Togliete il burro dal frigo circa 15/20 minuti prima di iniziare (ovviamente questo tempo è correlato alla temperatura del luogo in cui vi trovate).
Schiacciate il panetto di burro, insieme anche agli aromi e al sale, tra due fogli di carta da forno. In questo modo gli aromi si fissano nella parte grassa e il sale in parte si solubilizzerà nell’acqua presente nel burro. 
Unite il burro, che ora avrà una consistenza plastica, alla farina setacciata e iniziate a sabbiare (schiacciate e contemporaneamente frizionate il burro e la farina tra le mani). Quando tutta la farina risulterà inumidita dal burro, unite i tuorli, lo zucchero a velo, e impastate fino a che otterrete un composto uniforme e liscio.
Ricordate che nella pasta frolla è importante ridurre al minimo i tempi di lavorazione perché dobbiamo evitare la formazione del glutine. Se impastiamo troppo a lungo rischiamo di ottenere una pasta caratterizzata da tenacità ed elasticità che dopo la cottura ci darà un prodotto più duro e povero di friabilità.
Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e lasciate riposare 2 – 3 ore. Stendete la frolla allo spessore di circa mezzo centimetro e rivestite la teglia. Bucherellate il fondo usando i rebbi di una forchetta e spennellate il fondo  della pasta con uno strato sottile di confettura di albicocche. Riponete in frigo.

Preparazione del ripieno.

Montate il burro insieme agli zuccheri, il miele, il sale e gli aromi. Quando il composto si presenterà cremoso e un po’ spumoso, unite poco per volta le uova. Quando saranno ben amalgamate, unite lentamente la farina setacciata con il lievito. Versate l’impasto all’interno della teglia rivestita con la pasta frolla e ricoprite la superficie con le fettine di mele.
Mettete in forno già caldo e fate cuocere a 160°C  per circa 55 minuti.

 Alcuni consigli.

  • Preparate in anticipo la pasta frolla in modo da potergli concedere un adeguato tempo di riposo in frigorifero.
  • Attenzione alle temperature e alla consistenza del burro che deve avere una certa plasticità, cioè deve essere facilmente deformabile. Il consiglio dunque è quello di utilizzarlo ad una temperatura di circa 6°C che, in seguito alla lavorazione, salirà fino a raggiungere i 12°C ideali per la preparazione dell’impasto.
  • Sullo zucchero a velo: è meglio utilizzare quello acquistato piuttosto che farlo in casa. Con gli elettrodomestici casalinghi non riusciremo mai ad ottenere cristalli con dimensioni così ridotte, e per di più si potrebbero rovinare le lame del frullatore (o di ciò che usiamo per prepararlo), perché i cristalli del saccarosio sono molto duri.
Crostata di mele, ricetta dolci

Provate a spalmare sul fondo delle crostata un velo di marmaellata


By | 2017-06-12T23:11:28+00:00 maggio 21st, 2012|Categories: Ricette dolci, Torte e Biscotti|Tags: , , |3 Comments

About the Author:

3 Comments

  1. Memole 21 maggio 2012 at 9:14 am - Reply

    Deliziosa!!!

  2. Alice4161 21 maggio 2012 at 9:44 am - Reply

    Che delizia!!

  3. […] Classica crostata di  mele, da gustare in ogni momento della giornata, colazione o merenda ma anche dopo cena con una pallina di gelato alla vaniglia […]

Leave A Comment