Risotto di zucca e castagne


Risotto di zucca e castagne un primo piatto dal sapore speciale che racchiude i profumi e i sapori dell’autunno con note di bosco e di terra. Un risotto dal gusto particolare che vi conquisterà al primo assaggio.
Risotto di zucca e castagne

Risotto di zucca e castagne un primo piatto gustoso all’insegna dei profumi autunnali

La buona riuscita del risotto usate delle buone erbe aromatiche quali rosmarino, alloro che si accostano benissimo al sapore sia della zucca, sia delle castagne. Vediamo nel dettaglio la  ricetta per cucinare il risotto di zucca e castagne.

Ingredienti per il risotto di zucca e castagne.

Dosi per quattro persone:

  • 320 grammi di riso Carnaroli;
  • 500 grammi di zucca;
  • 100 grammi di castagne sbucciate(*);
  • una cipolla (non troppo grande);
  • tre cucchiai di olio;
  • vino bianco;
  • brodo vegetale;
  • un rametto di rosmarino;
  • 30 grammi di burro;
  • sale e pepe;
  • due foglie di alloro;
  • grana grattugiato (preferibilmente ad alta stagionatura);

Preparazione del risotto di zucca e castagne.

Preparazione del condimento.

Pulite la zucca privandola dei semi e della buccia, tagliatela a piccoli pezzetti.
Tritate finemente la cipolla e fatela insaporire in un tegame con tre cucchiai di olio d’oliva e il rametto di rosmarino. Dopo qualche minuto unite anche le castagne sbucciate e tagliate a pezzi irregolari. Fate insaporire il tutto per alcuni minuti e proseguite la cottura aggiungendo qualche cucchiaio di brodo o di acqua.
Dopo circa dieci minuti unite anche la zucca ridotta a cubetti, mescolate bene e proseguite la cottura ancora per cinque minuti circa finché il fondo di cottura risulterà asciutto. Eliminate il rametto di rosmarino.

Cottura del risotto.

Fate tostare il riso in un tegame pulito senza aggiunta di nessun condimento.
Quando il riso si darà scaldato aggiungetelo al tegame insieme alla zucca e alle castagne, mescolate e sfumate con un goccio di vino bianco.
Fate evaporare il vino e unite un mestolo di brodo vegetale ben caldo. Proseguite la cottura del riso aggiungendo poco per volta il brodo caldo per circa 18 minuti. Quando il riso è quasi cotto ma ancora al dente regolate di sale e pepe, aggiungete una foglia di alloro spezzata in due e mescolate. Fuori dal fuoco mantecate con un un cucchiaio d’olio (o se preferite con una noce di burro), il grana grattugiato e una spolverata di rosmarino essicato.
Servite il risotto ben caldo.

Risotto di zucca e castagne

Risotto di zucca e castagne un primo piatto gustoso all’insegna dei profumi autunnali

Consigli.

(*) Per sbucciare facilmente le castagne incidetele lungo tutto il perimetro e mettetele nell’acqua bollente per pochi minuti fino a quando il taglio che avete praticato tenderà ad aprirsi. Scolatele e, se ce la fate, sbucciatele quando sono ancora calde (ho notato che si sbucciano più facilmente, dovete scegliere tra sofferenza o praticità!).


By | 2017-06-11T20:24:33+00:00 gennaio 26th, 2012|Categories: Primi piatti, Ricette di Natale, Riso|Tags: , , , , , |6 Comments

About the Author:

6 Comments

  1. Memole 26 gennaio 2012 at 9:03 am - Reply

    Delizioso!!!

  2. Stefania 26 gennaio 2012 at 5:13 pm - Reply

    non ho mai abbinato la zucca alle castagne e la cosa mi incuriosisce e non poco; al limite si possono usare le castagne secche morbide? un bacio

  3. Cristina Tiddia 27 gennaio 2012 at 1:19 pm - Reply

    Si,secondo me vanno bene anche le castagne secche,anzi credo rilascino un aroma più intenso.

  4. Licia 27 gennaio 2012 at 6:18 pm - Reply

    Ciao, sinceramente non amo ne le castagne, me la zucca, ma adoro i gatti!!!! Infatti ne ho uno pure io,(anzi una è una femmina di7 anni e si chiama Trilly) complimenti per il blog.

  5. delizia divina 29 gennaio 2012 at 11:33 am - Reply

    da provare subito…ottimo!

  6. Artù 2 febbraio 2012 at 8:49 am - Reply

    interessante abbinamento, io adoro le spezie e i profumi perciò sarei disposta ad assaggiare sia la versione cannella che quella rosmarino….

Leave A Comment