Pasta gratinata con verdure

Pasta gratinata con verdure


La pasta gratinata è un classico della cucina italiana. Spesso presente nei ricettari si può preparare in mille modi e con gli ingredienti più svariati. Per ottenere un buon risultato e gustare una pasta gratinata coi fiocchi bisogna prestare particolare attenzione alla cottura della pasta.
Pasta gratinata con verdure. Pasta al forno con verdure

Pasta gratinata con verdure arricchita con besciamella e mozzarella.

Ho mangiato e preparato diverse volte la pasta gratinata , ma quasi sempre la trovavo scotta e, come dire, troppo incollata (forse la mia besciamella mancava della giusta dose di grasso necessaria ad avvolgere e tener separati i singoli pezzi di pasta).

Questa volta mi sono impegnata e ho bandito ogni restrizione su calorie, grassi ecc, e confesso che la differenza si è notata.
Il condimento, nella ricetta che vi propongo, non può che essere a base di verdure e sta a voi scegliere gli ortaggi che preferite, in base anche alla stagionalità (non solo per un discorso di rispetto della natura, ma anche per questioni di qualità).
Avendo utilizzato ortaggi di vario tipo ho eseguito singole cotture in modo da controllarne meglio le consistenze e lasciare ad ogni prodotto la giusta croccantezza.

Ingredienti per la pasta gratinata con verdure.

Dosi per 8 persone:

  • 400 grammi di pasta (formato corto preferibilmente di cottura non troppo rapida);
  • 50 grammi di grana grattugiato;
  • 100 grammi di mozzarella;
  • 200 grammi di melanzane (una di piccola dimensione);
  • 300 grammi di zucchine (una piccola);
  • 100 grammi di piselli;
  • una piccola carota;
  • mezza cipolla grande;
  • uno spicchio d’aglio;
  • qualche foglia di basilico;
  • 2 cucchiai di olio.

Per la besciamella:

  • 500 ml di latte;
  • 40 grammi di burro;
  • 40 grammi di farina;
  • noce moscata;
  • un pizzico di sale.

Preparazione della pasta gratinata con le verdure.

Preparazione della besciamella (*).

Fate fondere il burro in una casseruola e dopo aver allontanato la pentola dalla fiamma unite la farina precedentemente setacciata.
Mescolando i due ingredienti lontano dalla fiamma contrasterete l’eventuale formazione di grumi.
Quando il roux è diventato un composto omogeneo e ben amalgamato rimettete sul fuoco e fate cuocere per alcuni minuti a fuoco molto dolce. Spostate nuovamente la pentola dal fornello e versate a filo il latte sul roux.
Fate cuocere la salsa besciamella per circa dieci minuti fino a quando comincerà ad addensarsi.
Unite un pizzico di sale e a piacere della noce moscata.

Preparazione delle verdure.

Lavate e tagliate a cubetti le melanzane. Pelate e lavate la carota e tagliate anch’essa a piccoli cubetti.
Lavate e spuntate le zucchine e tagliatele a bastoncini sottili all’incirca della stessa lunghezza della pasta scelta.
Tritate molto finemente la cipolla e fatela cuocere in una padella insieme ad un cucchiaio d’olio e la carota. Dopo circa dieci minuti unite i piselli e fate cuocere per circa altri 15 minuti. Se necessario unite dell’acqua o del brodo vegetale. Prima di spegnere aspettate che tutto l’eventuale liquido sia evaporato, dopo di che trasferite i piselli in un insalatiere capiente.
Ora cuocete le melanzane con dell’olio ed uno spicchio d’aglio intero, che eliminerete dopo la cottura. Suggerisco di far cuocere le melanzane fino a farle diventare morbide, ma non sfasciate. Unitele alla altre verdure già cotte.
Infine fate saltare, per pochi minuti, le zucchine nella padella con un filo d’olio e tenetele da parte.

Cottura della pasta gratinata.

Portate a bollore dell’acqua salata e cuocete la pasta per metà del tempo indicato nella confezione. Scolate la pasta piuttosto al dente e conservate l’acqua di cottura.
Aggiungete la pasta alle verdure, unite qualche fogliolina di basilico e rimescolate ancora
Imburrate una pirofila (meglio utilizzare una pirofila da forno in ceramica  che aiuta a mantenere la pasta più morbida senza farla asciugare troppo) e versate circa del composto di pasta e verdura, distribuite metà della besciamella, circa metà delle  zucchine, la mozzarella e spolverate con abbondante parmigiano.
Proseguite con la restante pasta e coprite con la besciamella, bagnata con qualche cucchiata d’acqua di cottura  della pasta e infine disponete le  zucchine (**). Coprite con dell’alluminio o con coperchio apposito e mettete in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti.

Dopo di che scoprite, spolverate con del parmigiano e fate gratinare fino ad avere una leggera doratura  in superficie.

Pasta gratinata con verdure primo piatto vegetariano

Pasta gratinata con verdure da provare in tutte le stagioni

Note.

(*) Roux è il termine che viene utilizzato per indicare il preparato di burro e farina. Viene utilizzato per addensare creme e salse da consumare calde, può essere aggiunto anche nelle minestre per avere una consistenza più cremosa.
Le dosi riportate per la preparazione della besciamella consentono di ottenere una salsa di consistenza simile alla crema pasticcera, quindi con una struttura sostenuta; se volete una consistenza più fluida diminuite le dosi di farina e il tempo di cottura.
(**) Se preferite, anziché procedere per strati, come ho fatto io, potete mescolare precedentemente le verdure (potete tenere da parte alcune fettine di zucchine da disporre sulla superficie della pasta) con la pasta e la besciamella.

 



By | 2017-04-27T18:39:05+00:00 novembre 6th, 2011|Categories: Pasta, Primi piatti|Tags: , , , , |3 Comments

About the Author:

3 Comments

  1. Memole 6 novembre 2011 at 12:00 pm

    Che piatto gustoso!!!

  2. Emanuela - Pane, burro e alici 7 novembre 2011 at 8:42 am

    Ciao Cristina! La tua pasta mette una gran voglia di assaggiarla! Un bacione!

  3. Artù 20 novembre 2011 at 8:59 am

    Davvero invitante!!!!

    ps. se ti va ti ho lasciato l’invito ad un giochino simpatico da fare sul tuo blog….ed inoltre ti invito al mio primo contest…ti aspetto eh???

Comments are closed.