Risotto alle rape rosse


Il risotto alle rape rosse è un primo piatto vegetariano dal sapore raffinato e dall’aspetto colorato che potrebbe incuriosire anche i più piccoli.

Risotto alle rape rosse, ricetta

Risotto alle rape rosse, delicato e colorato

Le rape rosse fresche sono quasi una rarità nei mercati sardi. Ma alcuni giorni fa sono rimasta piacevolmente stupita nel vedere su una bancarella le radici rotonde delle rape spiccare in mezzo alle altre verdure. Ovviamente non potevo lasciarmele scappare. Ritornata a casa ho preparato il piatto più semplice e buono che si può fare con le rape: un risotto tutto rosso, cremoso e delicato.

Se non avete le rape fresche potete comprare quelle precotte anche se, secondo me, il gusto è differente.

Ingredienti per il risotto alle rape rosse.

Dosi per quattro persone:

  • 250 grammi di riso ( preferibilmente di tipo Arborio o Carnaroli);
  • 250 grammi di rape rosse;
  • mezza cipolla;
  • brodo vegetale;
  • vino bianco;
  • un ciuffetto di prezzemolo;
    due cucchiai di olio;
  • 100 grammi di parmigiano stagionato (*);
  • sale, pepe.

Note.
(**) Vi consiglio un formaggio ben stagionato e sapido che contrasti con il dolce delle rape rosse.

Preparazione del risotto alle rape rosse.

Lavate bene le rape eliminando ogni possibile traccia di terra.
Fatele lessare in abbondante acqua salata e a questa aggiungete anche alcune foglie di prezzemolo, mezza cipolla, una carota e una costa di sedano.
Quando risultano morbide e ben cotte, scolatele e fatele raffreddare mettendole in una terrina piena d’acqua fredda. Quando si saranno intiepidite privatele della pellicina esterna. Tagliatele a cubetti e tenetene da parte due o tre cucchiai da aggiungere al risotto il resto frullatelo con un mixer fino ad ottenere una crema omogenea.

Cottura del riso.

Tritate finemente la cipolla e mettetela in una padella con due cucchiai d’olio. Fatela insaporire per alcuni minuti e proseguite la cottura unendo eventualmente qualche cucchiaio d’acqua.
Quando il fondo di cipolle sarà ben asciutto fate tostare il riso, sfumate con mezzo di bicchiere di vino bianco, quindi aggiungete un mestolo circa di brodo ben caldo e salato.
Proseguite la cottura mescolando e aggiungendo altro brodo man man che il riso tende ad asciugare. Il riso deve rimanere sempre morbido e umido. Più mescolate più diventerà cremoso.
A metà cottura aggiungete la crema di rape rosse e i cubetti che avete tenuto da parte (non è detto che dobbiate mettere tutta la crema, regolatevi secondo il vostro gusto e in base all’intensità di colore che volete dare al vostro riso. Tenete anche conto che le rape, con la cottura, tendono a diventare dolci e questo gusto si trasferirà sul risotto).

Dopo circa 20 minuti il risotto dovrebbe aver raggiunto il giusto grado di cottura (deve essere ancora al dente), allontanate dal fuoco e aggiungete il parmigiano grattugiato e una spolverata di prezzemolo tritato. Mescolate bene e lasciate riposare ancora qualche minuto prima di servire.

Risotto alle rape rosse o barbabietole cremoso

Risotto alle rape rosse,un primo piatto raffinato

Qualche curiosità sulle rape rosse.

Le rape rosse, il cui nome botanico è Beta vulgaris, sono dei tuberi appartenenti alla famiglia delle Chenopodiacee, da non confondere con la barbabietola da zucchero.
Spesso, infatti, le rape rosse vengono chiamate anche barbabietole rosse, barbe rosse, carote rosse, o altri diversi sostantivi ma tutti seguiti dallo stesso aggettivo che focalizza l’attenzione sulla caratteristica principale di questo ortaggio, ovvero il suo colore acceso e brillante.
Le rape rosse, oltre all’effetto cromatico che riescono a conferire alle preparazioni, sono una fonte preziosa di nutrienti e sostanze utili al nostro organismo. Purtroppo il loro consumo non è ancora molto diffuso, anche se negli ultimi tempi sembrano essere ritornate alla ribalta!


By | 2017-06-09T20:56:16+00:00 ottobre 3rd, 2011|Categories: Primi piatti, Ricette di Gennaio, Riso|Tags: , , , , |2 Comments

About the Author:

2 Comments

  1. Natalia 4 ottobre 2011 at 6:12 am - Reply

    “Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione “condividi” e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
    http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^”

  2. Antonella 5 ottobre 2011 at 4:57 pm - Reply

    che buone e belle
    complimenti

Leave A Comment