Gelato alla nocciola e gianduia

Gelato alla nocciola e gianduia


Gelato alla nocciola e gianduia, i miei gusti preferiti, quelli a cui non so resistere quando compro un gelato.
La stagione estiva è ormai prossima e con essa si risveglia anche la voglia di cibi freschi e dissetanti. È quindi giunto il tempo di destare dall’oblio invernale la mia gelatiera e riabituarla alla sua attività! Per dargli il buon risveglio ieri ho preparato un delizioso gelato alla nocciola e uno al gusto gianduia “facilitato” (in pratica ho solo aggiunto un’ opportuna dose di cacao in polvere e di pasta di nocciola alla miscela base).
Gelato alla nocciola e gianduia, ricetta per farlo in casa

Gelato alla nocciola e gianduia servito in coppa

Per preparare questi due gusti sono partita da una base unica.

Ingredienti per il gelato alla nocciola e gianduia.

Dosi per 1,2 circa di gelato.

Per la miscela base:
  • 400 grammi di latte intero;
  • 30 grammi di panna fresca;
  • 325 grammi di acqua;
  • 95 grammi di latte in polvere;
  • 85 grammi di zucchero;
  • 250 grammi di zucchero invertito;
  • 20 grammi di tuorli;
  • 4 grammi di neutro;
Per il gusto alla nocciola:
  • 600 grammi di miscela base;
  • 60 grammi di pasta di nocciole non zuccherata(*).
Per il gusto gianduia:
  • 600 grammi di miscela base;
  • 45 grammi di pasta nocciole;
  • 20 grammi di massa di cacao (**);

Note.
(*) se non avete la pasta di nocciole già pronta potete prepararla in casa utilizzando delle nocciole tostate e frullandole in un tritatutto fino a quando non si trasformeranno in una crema densa.
(**) La massa di cacao è cacao puro al 100%. Se non l’avete potete sostituirla con il cioccolato fondente più puro che riuscite a trovare, l’ideale sarebbe quello al 90 % (meglio ancora al 99%), oppure utilizzate pari dose di cacao in polvere non zuccherato.

Preparazione della miscela base.

Scaldate il latte mescolato con l’acqua fino a 40°C circa e mentre mescolate con una frusta versate a pioggia il latte in polvere. Aggiungete lo zucchero semolato al quale avrete aggiunto il neutro, quindi lo zucchero invertito, la panna e il tuorlo. Scaldate fino a raggiungere la temperatura di 85°C circa.

Preparazione del gelato alla nocciola e gianduia.

Prendete due ciotole capienti e in una aggiungete la pasta di nocciola, mentre nell’altra unite la pasta di nocciola e la massa di cacao (o il cioccolato fondente). Dividete la miscela ben calda nelle due ciotole, quindi emulsionate una per volta le due miscele.
Lasciate intiepidire quindi riponete in frigo per la fase di maturazione.
Le miscela dovranno riposare per almeno 6 ore prima di poter essere messe nella gelatiera.
Prelevate la prima miscela dal frigo e prima di versarla nel cestello della vostra gelatiera emulsionate nuovamente il composto in modo che riprenda la giusta fluidità
Versate quindi nel cestello e azionate la vostra gelatiera seguendo le istruzioni.
Solitamente il gelato è pronto in circa 20-30 minuti.
Gelato alla nocciola gianduia fatto in casa

Gelato alla nocciola e gianduia, fatto in casa ancor più buono


About the Author:

2 Comments

  1. neve di marzo 15 giugno 2011 at 4:38 pm

    sfizioso il tuo gelato,ti invito da me !

  2. Cristina 15 giugno 2011 at 4:43 pm

    Ciao!
    Con il caldo alle porte il gelato è sempre invitante!!
    Cristy

Comments are closed.