Crema Catalana


La crema catalana, un dessert unico nella sua semplicità. Una crema dal gusto delicato con leggero aroma di cannella e consistenza morbida e vellutata.
La crema catalana è uno dei dolci preferiti di mio marito. Le prime volte ero sempre un po’ restia a prepararla perché a vedere la lista degli ingredienti mi riportava alla mente la classica crema pasticcera di cui non vado particolarmente matta, ma la crema catalana è tutt’altra cosa ed è una ricetta che va studiata e provata prima di raggiungere il giusto equilibrio di sapori e di consistenze.

Dopo il croccante strato di zucchero affonderete il cucchiaino in una morbida e deliziosa crema catalana.

Personalmente mi piace la crema catalana con un consistenza liscia e morbida tipica delle creme al cucchiaio (e non con struttura fissa come quella dei budini). Lo strato di zucchero è la prova più difficile, infatti per essere ben fatto deve essere sottile e semi trasparente quasi come un vetro,ed inoltre deve essere croccante ma non duro.

La ricetta della crema catalana che vi propongo è un mix di varie ricette provate nel tempo.

Ingredienti per la crema catalana.

Dosi per 6 coppette:

  • 700 grammi di latte intero fresco (*);
  • 120 grammi di tuorlo (circa 6 tuorli di uova di categoria A);
  • 140 grammi di zucchero semolato;
  • 25 grammi di amido di mais;
  • scorza di arancia o di limone;
  • una stecca di cannella.

Note.

(*)Per una consistenza più corposa potete sostituire una parte di latte con della panna fresca ( 200 grammi di panna fresca e 500 grammi di latte).

Preparazione della crema catalana.

Sciogliete l’amido in poco latte freddo.

Scaldate il resto del latte, e lasciatelo in infusione con la scorza di arancia e la stecca di cannella per circa 30 minuti.
Lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.Dopo aver eliminate la scorza di arancia e la cannella dal latte, versatelo a filo sul composto di tuorli e zucchero.

Mescolate per bene e ponete sul fornello a fuoco dolce. Mescolate fino a quando la crema comincia ad addensare(non fate raggiungere il bollore alla crema).

Suddividete subito nelle ciotoline di terracotta o di ceramica (che siano però di materiale adatto alla cottura in forno) e, dopo averle lasciate intiepidire riponete in frigo fino al momento del loro utilizzo.
Prima servire togliete le ciotoline dal frigo, cospargete la superficie con dello zucchero di canna e caramellate lo strato con l’apposito cannellino oppure ponendo le ciotoline sotto il gril per pochi minuti.

 


By | 2017-06-08T19:39:32+00:00 giugno 4th, 2011|Categories: Dolci al Cucchiaio, Ricette dolci|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment